SUSPIRIA A VENEZIA, SGARBO A DARIO ARGENTO: NON È STATO INVITATO ALLA PROIEZIONE

By  |  0 Comments

SUSPIRIA, IL REMAKE DI LUCA GUADAGNINO PRESENTATO ALLA MOSTRA DEL CINEMA, REGISTRA GIÀ, OLTRE AI DUBBI DI CHI LO HA VISTO, ANCHE UN VERO INCIDENTE DIPLOMATICO: DARIO ARGENTO, AUTORE E REGISTA DELLA VERSIONE ORIGINALE, NON È STATO INVIATO ALLA PRIMA

Suspiria fa discutere anche dopo più di 40 anni dal suo esordio cinematografico. Il celebre film, uno dei migliori, di Dario Argento fu preso di mira dalla critica dell’epoca per l’eccessiva crudeltà di alcune scene, e per la scelta di parecchie riprese (che fecero la fortuna di questo capolavoro) innovative per l’epoca e quindi difficili da comprendere.

Oggi Suspiria scatena di nuovo polemiche. Per due ragioni. La prima è che il pubblico accorso a vedere la presentazione alla Mostra del Cinema di Venezia del remake girato d Luca Guadagnino si aspettava di vedere esattamente la stessa cosa, magari con qualche influenza più attuale. Ed è rimasto deluso perché del capitolo originale è rimasto ben poco.

La seconda riguarda proprio Dario Argento, che, al di là del fatto di aver visto con largo anticipo il film, non è stato inviato alla serata di gala riservata a Suspiria al Lido. Incidente diplomatico, o mossa tattica per evitare gli aspri giudizi del nostro più grande maestro del brivido?

Perchè in effetti Argento non è stato tenero con questa nuova versione della sua opera. I cambiamenti nella storia lo rendono distante anni luce dall’originale.

Nonostante ci siano sempre Madame Balck, la potentissima strega, in questo caso interpretata da Tilda Swinton, e la ballerina Susy, interpretata da Dakota Johnson (specializzata nei remake, visto che pochi anni fa aveva girato quello di Carrie lo sguardo di Satana, stroncato da pubblico e critica), le ambientazioni sono differenti.

Come sono differenti molte altre cose, che lasciamo al pubblico in sala il piacere, o meno, di scoprire. E Dario Argento si metta l’anima in pace: non sarà andato al Lido per la prima di questo film, ma può stare sicuro che il suo Suspiria resterà leggendario.

ANDREA IANNUZZI

Potrebbe piacerti anche…

You must be logged in to post a comment Login

BOLLICINE VIP