INTERVISTA A AMAURYS PEREZ

By  |  0 Comments

INTERVISTA A AMAURYS PEREZ 

intervistaIl suo fisico statuario, la sua bellezza, il suo fascino e la sua simpatia da anni riscaldano il cuore delle donne di tutta Italia. Ma anche i maschietti lo apprezzano per i risultati importanti che ha raggiunto nella sua carriera agonistica (come l’oro a Shanghai nel 2011). Parliamo di Amaurys Perez, 39 anni, alto 1,94 mt per 98 kg di muscoli, pallanuotista cubano balzato agli onori delle cronache per la sua partecipazione, qualche anno fa, al programma di Raiuno condotto da Milly Carlucci, “Ballando con le stelle”. intervistaNon ha vinto la trasmissione, ma si è certamente distinto per una personalità unica nel suo genere. Successivamente non si è fatto mancare niente l’aitante Amaurys, tanto che, sfumata l’ipotesi di unIsola dei Famosi (ma non è mai troppo tardi) ha preso parte nel 2014 al docu-reality di Raidue, “Pechino Express” e nella passata stagione al talent “Si può fare” su Raiuno. intervistaL’atleta è anche un imprenditore, e ha aperto già da due anni un birrificio in Calabria, che attualmente è in fase di ampliamento. Perez era uno degli ospiti di prestigio del Gran Ballo della Venaria Reale di Torino, a cui interveniva per una serie di attività benefiche legate a Telethon. Purtroppo per effetto del lutto nazionale proclamato dal Governo Italiano a poche ore dall’inizio delle danze, la serata nella Reggia ha potuto offrire alle sue protagoniste e a tutti i presenti solo la cena di gala, rimandando al prossimo anno le cerimonie ufficiali.

Tra un brasato e una fetta di torta, il campione risponde alle domande per un’intervista sul settimanale Vip che vi proponiamo, visibilmente provato per i tragici fatti di Parigi avvenuti solo 24 ore prima.

Era la prima volta che presenziavi a un ballo delle debuttanti?

Si assolutamente. Ho avuto un impatto molto positivo. E’ stata un’esperienza straordinaria, perché ho conosciuto una realtà che non fa parte della mia cultura, e l’ho trovata eccezionale.

Che cosa hai pensato quando ti hanno detto che la serata, per via del lutto nazionale, avrebbe preso una piega diversa?

Innanzi tutto mi sono un po’ intristito per la situazione. E mi sono sentito di contribuire avvicinandomi il più possibile al dolore dei francesi. 

Da poco si è concluso Pechino Express, hai avuto modo di vederlo, c’è qualche personaggio che ti è piaciuto?

Certamente che l’ho visto. Mi sono piaciuti “Gli Antipodi”, Antonio Andrea Pinna e Roberto Berlolini che poi hanno vinto. Devo dire che ho apprezzato la naturalezza con la quale hanno partecipato al programma. 

intervistaCaroline Smith che tu hai conosciuto durante la tua partecipazione a Ballando con le Stelle ha raccontato del tumore che l’ha colpita. Cos’hai provato quando l’hai saputo? Vi siete sentiti? 

Non sapevo nulla, e resto senza parole perché lo apprendo adesso da voi. Appena chiudiamo con questa intervista la chiamo subito, perché quello che mi avete detto mi lascia di stucco. Io tengo a Caroline come a una grande amica. Purtroppo in questi ultimi due mesi sono talmente impegnato per il mio birrificio, da non riuscire a stare dietro alla tv e ai mass media. 

Come vanno gli affari nella tua attività  Zion in Calabria, dove produci birra?

Posso dire di vivere la stessa adrenalina come fosse una finale olimpica. Con tanta passione. 

Molte delle tue fan ricordano lo spogliarello che hai fatto insieme a Tommaso Rinaldi alla finale di “Si Può Fare”. Come hai vissuto questa esperienza, ti è piaciuto il ruolo dello stripman improvvisato?

intervistaMi sono divertito davvero tanto (infatti scoppia nella sua, inconfondibile e affascinante risata ndr). Solo che non sarà un’alternativa alla mia vera professione. E’ successo una volta e via, c’è sempre una prima volta e rimarrà tale. Purtroppo per le fan una cosa del genere sarà difficile che la rivedano.

E un calendario nudo, magari per beneficenza, lo faresti? Te l’hanno mai proposto?

No, questo te lo posso garantire al 1000 per 1000. Non è una cosa che prendo nemmeno in considerazione.

A livello agonistico, ci sono delle novità? 

Sono molto concentrato sul campionato che è in corsa. Per me sono fondamentali gli obbiettivi della società, ovvero rimanere ai vertici della classifica. 

E invece dal punto di vista televisivo, qualche proposta interessante?

Per il momento no. Al di fuori delle classiche ospitate, non ho nulla in programma. Mi piacerebbe che mi proponessero una fiction, ecco questo per me sarebbe un sogno. Per ora rimane tale, però non si sa mai… a volte i sogni diventano realtà (e noi glielo auguriamo davvero ndr). 

A cura di Andrea Iannuzzi

Spread the love

You must be logged in to post a comment Login

BOLLICINE VIP