VALERIA MARINI: 20 ANNI FA USCIVA IL SUO FILM “BAMBOLA”

By  |  0 Comments

Valeria MariniValeria Marini come non ce la ricordavamo. La bionda diva italiana, infatti, esattamente 20 anni fa, nell’estate del 1996, usciva al cinema con un film di Bigas Luna (l’unico, vero, lungometraggio della burrosa showgirl) che ci mostrava la primadonna del Bagaglio in una veste decisamente erotica. “Bambola”, che fu presentato anche al Festival del Cinema di Cannes, scatenò un vero putiferio di critiche, poiché le scene bollenti di sesso contenute nella pellicola scossero le coscienze dei benpensanti. Per quanto lei fosse sempre stata un’icona di sensualità, fino a quel momento – calendario della IP a parte – era considerata la vera erede di Heather Parisi, Lorella Cuccarini e Alba Parietti (che aveva raggiunto una popolarità immensa pochi anni prima, per essere poi messa nell’angolo, si disse per questioni politiche). Per cui concedersi totalmente a una cinepresa, fu una vera sorpresa. Tuttavia, nonostante le critiche, Valeria con quel film ebbe un tale successo personale da sopprimere tutte le maldicenze dell’epoca. Infatti “Bambola” non fu un grande successo ai botteghini, ma il suo eco mediatico scavalcò le frontiere, tanto da permettere alla Marini di divenire famosa anche in Francia e in Spagna. La trama è grottesca: valeria mariniMina, detta Bambola, ha una pizzeria a Comacchio col fratello omosessuale. Fa arrapare i maschi della zona, ha un fidanzato in carcere, cerca il vero amore, si concede a un macho che le accende dentro la fiamma del peccato. Dietro l’angolo, il sangue. Tra l’altro va detto che nel cast recitò anche Anita Ekberg, conosciuta da tutti per essere stata la divina della “Dolce Vita” di Fellini, criticatissima pure lei per un ruolo bizzarro e non adatto a un’attrice del suo calibro. 

ANDREA IANNUZZI

Spread the love
BOLLICINE VIP