TOTTI E ILARY, LATO B DELLA FIGLIA IN COPERTINA, PARLA LA DIRETTRICE DI GENTE: “SONO DISPIACIUTA E AMAREGGIATA”

By  |  0 Comments

LA DIRETTRICE DI GENTE RISPONDE AL MESSAGGIO DI TOTTI E ILARY 

Ha fatto non poco discutere l’ultima copertina del settimanale Gente, dove si vede la figlia di Francesco Totti Ilary Chanel Totti lato bBlasi in bikini con il lato b in bella vista.

Chanel Totti ha solamente 13 anni, la foto non è piaciuta affatto ai suoi genitori, entrambi si sono mostrati alquanto infastiditi sui social. Poche ore fa, la direttrice di Gente, Monica Mosca, ha detto la sua in merito alla foto pubblicata sulla copertina della rivista che ha attirato non poche critiche.

La Mosca ha fatto sapere di essere molto dispiaciuta. Ci ha tenuto però a chiarire che l’intento non era quello di sfruttare il corpo della 13enne per vendere di più, ma era quello di mostrarla felice e serena al mare con la sua famiglia. Queste le sue parole: “Sono molto dispiaciuta e amareggiata per le reazioni generate dalla pubblicazione sulla copertina di Gente numero 34 della foto di Francesco Totti e della figlia Chanel, scattate in spiaggia”.

La direttrice di Gente ha continuato dicendo: “Come direttore ho sempre inteso valorizzare le donne e più in generale sostenere i valori della famiglia. Era l’intento anche di questa pubblicazione, in cui si è voluto semplicemente ritrarre la famiglia Totti in un momento di normalità. In alcun modo, ovviamente, abbiamo mai inteso uscire da questo obiettivo”.Totti e Ilary Blasi

Sulla vicenda è intervenuto anche l’ordine dei giornalisti, dal momento che i principi della Carta di Treviso che obbliga i giornalisti a tutelare i minorenni sono stati vietati. Ieri è stata pubblicata una nota sul sito dell’ODG, dove si legge: “Il Presidente Carlo Verna, in accordo con il Segretario Guido D’Ubaldo, ha deciso di procedere con la segnalazione al collegio di disciplina territoriale competente della direttrice responsabile di Gente, Monica Mosca, al fine di valutare la sussistenza di eventuali violazioni della Carta di Treviso per aver pubblicato in copertina del settimanale la foto della figlia minorenne di due personaggi noti del mondo dello sport e dello spettacolo focalizzando l’attenzione sull’aspetto fisico. Anche la Commissione Pari Opportunità del Cnog ha stigmatizzato l’episodio”.

A cura di Sara Fonte

Una via piena di bollicine a tutti!

Spread the love

You must be logged in to post a comment Login

BOLLICINE VIP