SERENA ROSSI: INTERPRETERÒ MIA MARTINI

By  |  0 Comments

Intervista BollicineVip a Serena Rossi

Dopo aver partecipato da commentatrice all’Eurovision Song Contest su Raiuno, Serena Rossi sarà presto nel ruolo di Mia Martini in un film per la tv prodotto da Casanova: “Io Sono Mia“.

Stai vivendo un periodo bellissimo da cantante, conduttrice e attrice. Che sensazioni provi?

Sono molto contenta del percorso che sto facendo. Sono tutte esperienze bellissime che mi gratificano. Da quasi vent’anni ormai sto seminando e sto raccogliendo successi giorno per giorno. Ammetto di essere un po’ stanca, ma felice di esserlo. 

Da pochi giorni ti abbiamo vista come conduttrice all’Eurovision Song Contest accanto a Federico Russo, per sostenere i vincitori dello scorso Festival di Sanremo, Fabrizio Moro e Ermal Meta. Com’è stata questa esperienza?

Indubbiamente meravigliosa. Mi hanno dato fiducia e io mi lancio sempre con serietà ed entusiasmo. Scelgo ovviamente i progetti che sento affini alle mie passioni. Una su tutte la musica, come nel caso dell’Eurovision Song Festival. Federico Russo è stato un ottimo compagno di viaggio e commentare le canzoni anche sotto l’aspetto tecnico non ha fatto che accrescere la mia esperienza in questo settore. 

Hai avuto l’onore e perché no, anche la responsabilità di condurre la prima serata di Raiuno. Ora ci chiediamo: com’è stato l’impatto con un pubblico così vasto e molto spesso esigente?

Sinceramente faccio tutto con estrema leggerezza, che attenzione, non è superficialità. Sento la responsabilità, ma la vivo, come dicevo prima, con entusiasmo e professionalità. Ovviamente, il giorno dopo, lo share, le critiche, i commenti sono cose più grandi di me, che non conosco e non domino. Sono solo spinta dalla grande passione che provo per il mio lavoro. 

Adesso ti sei trasferita a Sanremo per un interpretare il ruolo di Mia Martini, altra esperienza importantissima. Come ti sei avvicinata al personaggio?

Beh, credo di non aver mai provato tanta emozione come in questo caso. Non ne posso parlare ancora molto, perché la sinossi è ancora top secret. Ma posso dirvi che è un personaggio a cui sto lavorando tantissimo. È veramente una full immersion nell’anima di una donna, apparentemente molto lontana da me, ma che nello stesso tempo mi interessa, perché sto riscontrando parti di lei che non conoscevo. È un’esperienza bellissima e sono certa che il pubblico apprezzerà queso doveroso e sentito omaggio ad un’artista indimenticabile. 

Chi ti sta aiutando ad entrare nella parte?

Ho due coach speciali, Maria Grazia Fontana, che già avevo ai tempi della mia partecipazione a Tale e Quale Show e Daniela Tosco per la recitazione. Le ringrazio tantissimo, perché stanno facendo un lavoro enorme, affinché il mio personaggio renda alla perfezione. 


Lo scorso 11 maggio sono state festeggiate le 5000 puntate della Soap Opera, Un posto al Sole. Evento che ti riguarda perché sei stata protagonista per tanto tempo. Cosa ricordi di quei momenti?

Un Posto al Sole rappresenta una parte della mia famiglia ed è dove ho incontrato l’amore della mia vita, Davide Devenuto (che interpreta Andrea nella serie). È proprio lì che è iniziata la mia scalata al successo e devo ringraziare tutti quelli che mi hanno sostenuto. Con la produzione e il cast conservo ottimi rapporti e sono felice che un prodotto fatto a Napoli, la mia città, stia riscontrando così tanto successo. 

Quest’anno al David di Donatello, tu e il cast del film Amore e Malavita avete spopolato. Napoli è stata la protagonista assoluta. Parlaci delle tue emozioni in merito

Sinceramente non me lo aspettavo. Il film aveva tantissime nomination e dopo aver vinto il David per la colonna sonora, sono stata premiata per la miglior canzone. Non potete immaginare la gioia che ho provato. Ero per la prima volta veramente senza parole. Quando sono stata chiamata sul palco per i ringraziamenti ufficiali avevo un buio totale. Con me in sarà c’era anche il mio compagno ed era ancora più emozionato di me. Il vero amore si vede anche in questo. 

serena rossi

Che rapporto hai con lui?

È un uomo meraviglioso e abbiamo un bimbo bellissimo, Diego, che amiamo alla follia. Siamo molto complici, sia nel lavoro che nella vita privata. Condividiamo gioie e dolori come è giusto che sia. Il nostro bene cresce ogni giorno di più. Non amiamo progettare il futuro. Trascorriamo la vita con semplicità e ottimismo. 

ARMANDO SANCHEZ 

Una vita piena di Bollicine a tutti!

Spread the love

You must be logged in to post a comment Login

BOLLICINE VIP