PLATINETTE E GRAZIA DI MICHELE INSIEME A TEATRO

By  |  0 Comments

Mauro Coruzzi alias Platinette, conduttore radiofonico, autore, che abbiamo visto recentemente tra i concorrenti di Ballando con le Stelle su Raiuno e Grazia Di Michele, cantante di successo e autrice, sono tornate insieme, questa volta a teatro!

Platinette

Dopo la partecipazione al Festival di Sanremo 2015, con il bellissimo brano, “Io sono una Finestra“, canzone contro i pregiudizi e le discriminazioni, le due artiste hanno deciso di ritornare fianco a fianco per un progetto molto importante che prende spunto proprio da quel pezzo. Lo spettacolo si intitola “Io Non So Mai Chi Sono“, un recital che ha esordito a Roma e che proseguirà in giro per tutto il territorio italiano. La passione è tanta e Mauro e Grazia formano proprio una coppia perfetta. Così si racconta Coruzzi sulle pagine del Settimanale Nuovo:

PlatinetteIn realtà non immaginavamo di andare a teatro. Quando ho finito Ballando, io e Grazia ci siamo trovate per pensare ad alcuni duetti insieme. È nato uno show ricco di parole e di musica, qualcosa di sperimentale, che sorprende la gente. Ci sono canzoni dedicate a noi, che non abbiamo una vera identità. Ci sono cose improbabili, perché vogliamo insinuare dubbi, far cadere le etichette e i generi sessuali e non solo”. È senza alcun dubbio uno show imperdibile, che diverte, ma che fa anche riflettere. “Durante lo spettacolo per esempio: c’è una prostituta che si crede una santa; ci sono mogli maltrattare dai mariti; c’è una donna che ha l’Alzheimer e non ricorda nemmeno i nomi dei figli! Sono tutte signore che hanno smarrito l’identità. Poi arrivo io con la mia schiettezza a fare la tabaccaia romagnola o una ex soubrette che ha aperto una polleria. Per finire con due duetti canori come “Parole, parole” dove io faccio il ruolo della donna e la Di Michele quello dell’uomo. Dalle nostre teste nascono cose assurde, ma tutti vogliono interpretare questa frase “Io non so mai chi sono”. Spiega Mauro Coruzzi al magazine diretto da Riccardo Signoretti.

Platinette

Sono una persona molto ironica, ma non so bene il perché. Credo di essere considerato un personaggio troppo scomodo, pericoloso e ingestibile per affidarmi un programma. Ecco, non capiscono la mia vera identità, quella di signora per bene che non ha alcuna intenzione di dare scandalo. A Ballando con le Stelle ho dimostrato di essere una qualunque e che non mangio nessuno. Con Grazia di Michele c’è un ottimo rapporto, sia professionale che privato. In futuro vorrei aprire una libreria nella mia città, Parma. Anzi, una biblioteca di sole biografie di persone importanti per passare la vecchiaia a leggere e non a giocare a carte”. Rivela l’eclettica e bravissima Plati.

Auguri sinceri alle due star dello show biz, per un futuro ancora più ricco di soddisfazioni, sia lavorative che personali.

A cura di Armando Sanchez

Spread the love

You must be logged in to post a comment Login

BOLLICINE VIP