PAMELA PERRICCIOLO QUESTA SERA A “LIVE”

By  |  0 Comments

PAMELA PERRICCIOLO SARÀ OSPITE DI BARBARA D’URSO, ALLA QUALE, SEGUENDO ANCHE IL CONSIGLIO DEI SUOI LEGALI, RACCONTERÀ PER FILO E PER SEGNO TUTTO QUELLO CHE C’È DA SAPERE SUL PRATI-GATE, E QUELLO CHE ANCORA NON SI SA

L’attesa cresce ora dopo ora. La terza “pamela”, così viene definita Pamela Perricciolo, che, secondo Pamela Prati ed Eliana Michelazzo, sarebbe la vera mente diabolica dell’affaire Pratiful, sarà ospite di Barbara D’Urso in una puntata di Live su Canale 5 che si preannuncia di fuoco.

Stando alle indiscrezioni, la Perricciolo, spinta anche dai suoi legali, racconterà non solo la sua verità (per molti, la più credibile delle tre), ma sarà condita da particolari inediti che potrebbero mettere in scacco le altre due “pamele”, e mostrare così al pubblico che non ci sono né vittime, né carnefici. Ma solo tre donne che hanno creato una messa in scena ai limiti della follia.

La paura delle altre due per quello che potrà saltare fuori questa sera è talmente tanta che Eliana Michelazzo, la più aggressiva del terzetto, quella che sulla Perricciolo punta maggiormente il dito dell’accusa, questa notte ha affidato al suo Instagram alcune parole che suonano come una dichiarazione di guerra: <<Oltre che parli sei pure ladra e sai quanto ho pianto per Simone, i regali te li potevi risparmiare. Ho passato 10 Natali sola senza la mia famiglia vera. Ah sì, ora dici che i profili li hai aperti all’università! Vergogna, ti sei presa gioco di me! Per fortuna che la legge fa le sue indagini. Fatti un esame di coscienza, tutto risale a te>>.

Accuse, queste, che non lasciano spazio a interpretazioni. Quello che però la Michelazzo sottovaluta è che la situazione potrebbe complicarsi e non di poco, se davvero la faccenda del piccolo Sebastian, e della figlia di Marco Di Carlo, fatti passare per i due fantomatici figli di Marco Caltagirone, alla magistratura risultasse ricca di reati. Sui minori la legge non perdona.

Tra l’altro è notizia di poche ore fa che in questo gigantesco intreccio di bugie, di identità false e virtuali suo malgrado è capitato anche Don Davide Banzato, molto spesso opinionista in tv, di cui le immagini rubate sono state fatte passare (non si sa ancora da chi) come quelle del prete cugino di Simone Coppi. Il prelato ha rilasciato a tal proposito una dichiarazione: <<Ovviamente ero all’oscuro di tutto, andro’ a denunciare alle autorita’ quanto prima. purtroppo non e’ la prima volta che subisco un furto di identità>>.

Stasera direttamente dalla Svizzera negli studi di Live arriverà Stephan Weiler, il giovane modello fatto passare per Simone Coppi. E capiremo se anche lui, come gli altri, procederà legalmente contro il trio delle “Pamele”.

ANDREA IANNUZZI

 

Spread the love

You must be logged in to post a comment Login

BOLLICINE VIP