MATTEO CAMBI: UN LIBRO, LA MODA, LA PRIGIONE, L’ISOLA DEI FAMOSI

By  |  0 Comments

MATTEO CAMBIVoglio una vita spericolata”, è proprio una vita spericolata è quella di Matteo Cambi, il padre del famoso marchio di moda G U R U, il padre della margherita che, anni addietro, faceva da padrona sulle nostre magliette, la moda, l’oggetto del desiderio. Ed oggi, Matteo, grazie alla penna di Gabriele Parpiglia si racconta in un’inedita autobiografia “MARGHERITA DI SPINE – Ascesa e caduta dell’inventore di G U R U” (Mondadori) uscito il 9 febbraio scorso in tutte le librerie. Senza indulgenza, con lucidità e senso critico, l’autore si racconta a 360°, mettendosi a nudo per il lettore. Dalle feste faraoniche di Lele Mora e Flavio Briatore al mondo della Formula Uno, dall’alcol all’inferno della cocaina, dai primi successi aziendali all’esplosione del marchio G U R U in Italia e nel mondo, una vita vissuta senza freni verso il successo, i milioni, la droga. Finchè il castello crolla, viene dichiarata bancarotta e si aprono per Matteo le porte della prigione, alla quale segue poi una lunga disintossicazione per il ritorno ad una vita normale. La vita di Cambi, attraverso le bianche pagine, appare al lettore come in un film. Protagonista l’ascesa, la caduta e la rinascita di un imprenditore giovanissimo e geniale che, sulla base delle sue intuizioni personali, crea un vero e proprio impero. 

Matteo-Cambi“La cocaina gestiva le mie emozioni. I miei alti e i miei bassi. Mi facevo dieci pezzi al giorno e quando ero in astinenza, grattavo il muro con la bibbia. Simulavo che il bianco della parete fosse bamba. Sono vivo per miracolo”. Miracolo che dopo anni di sacrifici, disintossicazioni e vita regolari, porterà il protagonista, Matteo Cambi, a sbarcare sull’Isola Dei Famosi 2016, dove mostrerà a tutti, senza trucchi, il “nuovo” Matteo. Con la sua partecipazione al reality cerca la rinascita, dopo la bancarotta, la prigione e la comunità, ammettendo senza problemi di fare il reality per soldi “Questa per me è una possibilità, e lo dico senza vergogna: ne ho bisogno. Non per popolarità e fama, ma per fame“ dichiara in un’intervista.

Michele Di Tommaso

Spread the love

You must be logged in to post a comment Login

BOLLICINE VIP