MARIO BALOTELLI: LA FINTA INDIGNAZIONE PER LE SUE BATTUTE SESSISTE

By  |  0 Comments

MARIO BALOTELLI SI È RESO PROTAGONISTA LUNEDÌ SCORSO DURANTE LA DIRETTA DEL GRANDE FRATELLO VIP DI UNA BATTUTA SU DAYANE MELLO GIUDICATA SESSISTA. MA RESTA IL FATTO CHE L’INDIGNAZIONE NEI SUOI CONFRONTI È FRUTTO DELLA SOLITA IPOCRISIA ALL’ITALIANA

Ho atteso qualche giorno prima di commentare l’accaduto al Grande Fratello Vip circa il linguaggio di Mario Balotelli, stigmatizzato per una frase troppo colorita nei confronti dell’ex fidanzata Dayne Mello, durante il suo ingresso a sorpresa nella Casa per il fratello Enock. Ora. Io farei un passo indietro, riavvolgendo il nastro del reality almeno fino alle fine di agosto. Quando la produzione del reality show di Canale 5 ha scelto il cast per questa edizione. La numero 5.

Facendosi una domanda piuttosto banale, si otterrà la risposta a tutti gli altri interrogativi. Perchè è stato scelto fra i gieffini Enock Barwuah, un calciatore sì (ma qui lo sport c’entra poco), del tutto sconosciuto, o quasi, se non per essere il fratello di Mario Balotelli? Per carità, un bellissimo e bravissimo ragazzo, con un corpo da urlo (anche se come il fratello nemmeno l’unghia dei piedi) e sani principi.

Gli autori del GfVip, compreso il timoniere Alfonso Signorini, sapevano benissimo che eventuali incursioni di Balotelli Senior avrebbero creato dinamiche e ascolti. E in effetti è quello che è accaduto. Scelta azzeccatissima, io che faccio l’autore, al di là del giornalismo o del mio ruolo di press office, non avrei saputo fare di meglio.

Mario Balotelli, nel corso della sua carriera calcistica, si è spesso reso protagonista di episodi movimentati che ne hanno denotato una genuina vivacità, non ha mai nascosto di essere poco avvezzo ai linguaggi da educande. Per cui, al di là di prendere le distanze da una battuta infelice, anche se detta davvero con la spontaneità che lo contraddistingue e senza malizia, ritengo che fare le Santa Maria Goretti che cascano dal pero sia una delle ipocrisie peggiori che andrebbero evitate.

Quante puntate sono state fatte con il mitico Balo sia in modalità skype sia in studio? Almeno 3. E su 10, da quando è iniziato il GfVip, mi pare una buona percentuale. Sgridare Mario per aver detto quelle parole che io evito di ripetere all’indirizzo di Dayane (la quale poteva risentirsi con maggiore veemenza, ma evidentemente è ancora innamorata del campione) è corretto, ma indignarsi a tal punto da far passare il messaggio che nessuno mai si sarebbe aspettato una mossa del genere è davvero poco credibile.

Quindi, a parere mio, Balotelli ha fatto bene a scusarsi, era doveroso. Però forse un po’ meno finto imbarazzo da parte di chi conduce il programma, opinionisti compresi, avrebbe avuto un effetto più “reality” di quanto non sia apparso.

ANDREA IANNUZZI

Spread the love
BOLLICINE VIP