MADONNA VIETA L’USO DEI CELLULARI DURANTE I SUOI PROSSIMI CONCERTI

By  |  0 Comments

MADONNA STA FACENDO DISCUTERE PER UNA DECISIONE CHE NON CONSENTE L’UTILIZZO DEL PROPRIO TELEFONO IN OCCASIONE DELLE TAPPE DI “MADAME-X”. MA C’È CHI SI SCHIERA A SUO FAVORE: SCELTA INTELLIGENTE ED EDUCATIVA

Le note di Live To Tell, allo stadio di Nizza, erano accompagnate da un tappeto gigante di accendini accesi. Sembravano tante stelle. Madonna si esibiva, in quell’epoca, con il suo tour storico del 1987. E quell’immagine per chi c’era, ma anche per chi la vide su tutti i tg del mondo, resta un ricordo indelebile. Da quel momento in tutti i concerti era un’abitudine: bastava un lento, o una ballata, e il pubblico innalzava al cielo il proprio accendino.

Oggi la stessa cosa succede con i cellulari, ma non esclusivamente per i brani soft: dall’inizio di ogni esibizione, fino alla fine dello spettacolo, il pubblico tiene in mano il proprio smartphone, quasi fosse più importante riprendere che osservare e godersi due ore di musica.

Ebbene Madonna dice basta, e comunica una decisione destinata certamente a far discutere. La pop star per il suo nuovo tour Madame X in partenza da New York il prossimo 17 settembre vieterà l’uso dei cellulari. La comunicazione arriverà con il documento che attesta l’acquisto del biglietto.

All’ingresso tutti dovranno incapsulare il telefono in una custodia di neoprene che ne bloccherà la connessione. L’annuncio, per alcuni ‘choc’, è infatti arrivato via e-mail da Ticketmaster, sistema che gestisce i biglietti del tour della pop star.

“Questo evento sarà un’esperienza ‘phone free’ – si legge – l’uso di dispositivi smart, telecamere e cellulari sarà proibito”. Tutti i partecipanti potranno tenere a portata di mano il cellulare in qualsiasi momento, ma sarà chiuso all’interno di una custodia “Yondr”, che si aprirà solo a conclusione dell’evento.

 

Yondr è un’azienda che aiuta a realizzare zone ‘phone free’, le sue custodie hanno un lucchetto proprietario e, una volta chiuse, sono impossibili da aprire. Se si avrà bisogno di sentire qualcuno durante le due ore di concerto si potrà tenere il cellulare in vibrazione e accomodarsi fuori qualora dovesse suonare.

ANDREA IANNUZZI

 

 

Spread the love

You must be logged in to post a comment Login

BOLLICINE VIP