Lo sfogo di George Clooney: Che fatica fare il padre a 61 anni!

By  |  0 Comments

L’ATTORE HA DUE GEMELLI DI 5 ANNI AVUTI DALLA MOGLIE AMAL. UNA FELICITÀ CHE… NON FACEVA PARTE DEI LORO PIANI!

Al momento dell’ecografia, quando il medico ha annunciato alla coppia che avrebbe avuto un maschio e una femmina, George ammette di aver pensato che, quella, fosse una notizia disastrosa. Ancora oggi non pensa di essere così bravo come papà visto che è spesso soggiogato dalle due piccole pesti ma… ovviamente, la sua, è solo ironia. Ella e Alexander sono il suo successo più grande!

61 anni e due gemelli di 5 anni! Tanta felicità ma, diciamolo, anche tanta fatica. Parliamo di uno degli attori più amati e corteggiati di Hollywood: George Clooney. Ancora bellissimo (anzi, forse più di prima) ma… gli “acciacchi” del tempo che passa si fanno sentire. Piccoli “cedimenti” che lui non può permettersi. Deve, infatti, rimanere prestante per i suoi Ella e Alexander, i figli nati dal grande amore con Amal Alamuddin.

I GEMELLI SI PRENDONO GIOCO DEI GENITORI PARLANDO IN ITALIANO

George non fa mistero che i gemelli, vivacissimi, già iniziano a prendersi gioco di mamma e papà. I due, ad esempio, conoscono l’italiano (ma anche il francese!) e lo usano spesso per non far capire ai genitori cosa si dicono! Clooney e Alamuddin desideravano diventare genitori ma non si aspettavano di certo una “doppia gravidanza”!

UNA NOTIZIA CHE SUONAVA COME QUALCOSA DI TERRIBILE

«Non faceva certo parte dei nostri piani – confida Georgema anche la sorella di Amal ha due gemelli. Alla dodicesima settimana eravamo pronti a vedere per la prima volta il bebè nell’ecografia e ad un certo punto il dottore dice: “Avrete un maschietto”. E poi aggiunge: “E una femminuccia”». La reazione dell’attore nell’immediato, prima di metabolizzare la notizia? «Cosa? Che disastro!». Ebbene sì, Clooney non lo nasconde, al momento della gravidanza aveva 56 anni e quella notizia, di ben due bimbi in arrivo, suonava come terribilmente spaventosa. Erano pronti a dividere la loro quotidianità con un bebè ma non a fare subito il “bis”. «Ma poi oggi – aggiunge – è la cosa migliore del mondo».

SI SENTE ANCORA INADEGUATO

Ancora oggi, comunque, George ammette di sentirsi spesso ancora inadeguato nei panni del papà. Usando la sua proverbiale ironia, afferma di sperare di imparare, prima o poi, a fare il genitore. «Forse quando mia figlia inizierà a frequentare i ragazzi quando mi dirà: “Papà, ti presento il mio fidanzato, fa il batterista di una band”». Sentimenti, quelli di Clooney che, scommettiamo, sono comuni a tutti i genitori, a prescindere da status ed età…

Leggi anche: Il segreto di Stefano e Belèn sulle pratiche del divorzio

A cura di Laura Farnesi

Una vita piena di bollicine a tutti!

 

Spread the love
BOLLICINE VIP