LIPOSUZIONE TRADIZIONALE, ELIMINARE DEFINITIVAMENTE IL GRASSO: I CONSIGLI DI GIACOMO URTIS

By  |  0 Comments

I CONSIGLI DI GIACOMO URTIS: LIPOSUZIONE TRADIZIONALE, ELIMINARE DEFINITIVAMENTE IL GRASSO

 La liposuzione è l’intervento di chirurgia estetica utilizzato per la rimozione definitiva del tessuto adiposo in eccesso localizzato in alcune zone del corpo e permette di rimodellare in modo accurato e preciso l’area trattata.

Con la tradizionale liposuzione è possibile ottenere un rimodellamento di tutte le zone del corpo che hanno una maggiore tendenza ad accumulare grasso e che creano disarmonia. E’ l’unica tecnica chirurgica che rimodella definitivamente i diversi distretti corporei causati da un’anomala ed ereditaria distribuzione del grasso, piuttosto che dal semplice aumento di peso.

QUALI ZONE SONO SOGGETTE ALL’ACCUMOLO DI GRASSO?

L’accumulo di grasso interessa zone diverse a seconda del sesso e possono essere trattate con interventi mirati.
Negli uomini il grasso tende ad accumularsi sui fianchi, sull’addome e nel mento (doppio mento). Nelle donne invece su addome, fianchi, braccia, cosce, regione trocanterica, ginocchia e caviglie. La quantità di grasso asportabile con la tradizionale liposuzione può variare da pochi cc ad una decina di chili.

L’INTERVENTO DI LIPOSUZIONE

Prima dell’intervento di liposuzione, le aree da trattare verranno contrassegnate con il paziente in stazione eretta. Successivamente verrà praticata un’anestesia che sarà generale o locale (epidurale) per i distretti inferiori, a seconda dell’estensione e dell’importanza dell’intervento da affrontare. In anestesia generale o per rimozione di volumi superiori ai 500 cc è prevista almeno una notte di ricovero. Al contrario, per piccole aree e aspirazione di quantità limitate inferiori o uguali ai 500cc, si opta per un day-hospital.liposuzione

COME AVVIENE L’ASPIRAZIONE DEL GRASSO?

L’intervento di liposuzione è eseguito utilizzando sottilissime cannule del diametro di circa 2-3 mm che sono introdotte nello spessore del tessuto adiposo, dopo aver praticato delle piccole incisioni di circa 3 mm. Attraverso le cannule sono introdotti nel tessuto fisiologica e vasocostrittori che riducono il sanguinamento. Successivamente le cannule sono collegate ad un aspiratore che aspirerà il tessuto in eccesso rimodellando nel contempo l’area trattata.

Alla liposuzione spesso sono associati l’utilizzo di ultra suoni che spaccano il tessuto adiposo. Infine, al termine dell’intervento, i punti di accesso sono suturati e posizionata una guaina contenitiva che favorisce il rimodellamento del profilo e fa aderire fra loro i tessuti scollati. In questo modo si riducono anche la probabilità che si formino cumuli di sangue. In conclusione il grasso aspirato è centrifugato e conservato per essere utilizzato sullo stesso paziente per eseguire ritocchi della zona trattata o per il lipofilling corpo o seno.

QUALI SONO LE FASI SUCCESSIVE ALL’INTERVENTO DI LIPOSUZIONE?

Il post operatorio non è doloroso, ma le aree trattate rimarranno per qualche giorno indolenzite e saranno edematose. Alla dimissione il paziente deve indossare la guaina contenitiva per almeno una ventina di giorni e bisogna evitare di stare a lungo in piedi e di fare sforzi intensi. Gli eventuali ematomi si riassorbiranno più o meno con la stessa tempistica.

QUALI SONO LE COMPLICANZE DOPO UN INTERVENTO DI LIPOSUZIONE?

Dopo l’intervento, le più frequenti complicanze possono essere edema, ecchimosi e gonfiore. Queste si verificano sempre per il tipo di intervento effettuato sul tessuto. È poco probabile che si verifichino infezioni, a meno che non vi siano patologie che le favoriscono come ad esempio diabete o stati di immunodepressione: in questi casi saranno valutati attentamente nel caso si decida di intervenire.

A volte, in caso di interventi particolarmente estesi, possono verificarsi embolia polmonare e trombosi venosa profonda. In questo caso è fondamentale la valutazione del rischio da parte del chirurgo e la prevenzione con appropriate terapie.

Fibrosi e cicatrici possono residuare nelle aree di introduzione della cannula perchè dipendono da alterazioni del processo di cicatrizzazione, con eccessiva produzione di tessuto fibrotico. Infine la correzione può avvenire re-intervenendo sull’area da correggere con dei piccoli ritocchi, iniezioni di fosfatidilcolina o in caso di avvallamenti con iniezioni di acido jaluronico come il Marcolane.

QUANTO COSTA L’INTERVENTO DI LIPOSUZIONE?

Il costo di una liposuzione varia in base alla quantità di grasso da prelevare e dalla durata dell’intervento. Indicativamente il costo di una liposuzione parte da 3700 Euro.

Giacomo Urtis

Una vita piena di Bollicine a tutti!
Spread the love

You must be logged in to post a comment Login

BOLLICINE VIP