LIFTING DELLE GAMBE: I CONSIGLI DI GIACOMO URTIS

By  |  0 Comments

I CONSIGLI DI GIACOMO URTIS: LIFTING DELLE GAMBE

Il lifting delle gambe è una tecnica chirurgica che rimuove il grasso accumulato nell’area delle gambe, ponendo fine alla flaccidità. È un intervento chirurgico che si fa solitamente dopo una grande perdita di peso da parte del paziente o semplicemente per rimuovere la pelle che è diventata flaccida nel corso degli anni.

LIFTING DELLE GAMBE

Il lifting delle cosce è un intervento che può durare anche tre ore e si esegue in anestesia generale. A seconda della quantità di grasso nel paziente e della flaccidità dell’area, l’incisione sarà più o meno grande ed è il chirurgo plastico a decidere come affrontare la procedura. Una volta effettuata l’incisione, la pelle in eccesso e il grasso vengono rimossi dalle aree flaccide delle gambe.

COSA SUCCEDE DOPO IL LIFTING DELLE GAMBE

Una volta completato l’intervento chirurgico, il paziente rimane una notte in clinica, per consentire al medico di monitorare i suoi progressi. Dopo una settimana, il paziente può gradualmente riprendere le sue normali attività quotidiane e dopo circa due settimane è possibile tornare al lavoro.

RISULTATI LIFTING DELLE GAMBE

Con il lifting cosce, o dermolipectomia delle cosce, è possibile eliminare la pelle in eccesso dall’interno coscia, ottenendo una pelle più soda e levigata.

PER CHI È INDICATO IL LIFTING DELLE GAMBE?

La dermatolipectomia delle gambe non ha lo scopo di combattere l’obesità o di  far perdere peso, ma è una intervento di chirurgia estetica del corpo rivolta a persone che vogliono definire le aree afflitte da eccesso di grasso e pelle, impossibili da eliminare solo con dieta ed esercizio fisico. Dopo aver perso una notevole quantità di chili, a causa di una gravidanza o a causa del passare degli anni, la pelle perde elasticità, diventando flaccida e rugosa.

Giacomo Urtis

Una via piena di bollicine a tutti!
Spread the love

You must be logged in to post a comment Login

BOLLICINE VIP