LE SALON DE LA MODE: L’ECCELLENZA NELL’ARTE

By  |  0 Comments

Grande successo con “L’eccellenza nell’Arte”

A Palazzo Ferrajoli location prestigiosa, si è tenuto uno degli eventi di arte e moda più attesi dalla Capitale, Le Salon de la Mode ideata ed organizzata dalla straordinaria manager del fashion Gabriella Chiarappa , anche in questa edizione patrocinata dal comune di Roma e dalla Regione, ha rivelato grandi sorprese come il nome che ha distinto questo prestigioso appuntamento “L’eccellenza nell’Arte”.

In tale occasione si è valorizzata l’Alta sartoria italiana , l’arte orafa, designer di accessori appartenenti alla sfera del Luxury e tanti altri, trovando sinergie e confronto anche con ospiti internazionali come Nur El Mir stilista libanese, che dopo il successo raggiunto nelle passerelle di Parigi, è approdata a Le Salon de la Mode con “Your wish is our passion “.

Un susseguirsi di momenti indimenticabili per far rivivere il concetto del salotto di Catherine De Vivone del 600’ a cui l’ideatrice si è ispirata, coinvolgendo varie forme d’arte come le campionesse italiane di ginnastica ritmica e la grande artista Sandra Naggar che ha esposto le sue pregiate opere (quadri scultura), fino ad arrivare al momento fondamentale dei premiati che vede protagonisti grandi entità sartoriali a confronto: come SaraTaschin, Barbara Galimberti, Laura Froio e il trionfatore Mauro Gala che ricorda l’eleganza inimitabile di Valentino. Presenze di rilievo anche per l’arte orafa con i gioielli di GC di Gaia Caramazza, Maresci Gioielli e Klight di Claudia De Micco che trionfa per la particolare lavorazione delle pietre.

“L’eccellenza nell’Arte” si è distinta con una giuria qualificata composta da membri illustri del mondo della moda, dell’arte e dello spettacolo, l’autrice Rai e Mediaset Maria Cristina Maselli; la giornalista RAI Roberta Ammendola; Luca Litrico designer di terza generazione di alta sartoria italiana, Elio Frasca, direttore della rivista Rendez-Vous de la Mode; Giuliano Ansuini definito “il gioielliere intellettuale” e titolare della più antica gioielleria di Roma; Antonio Giordano, storico dell’Arte e responsabile culturale dell’Associazione A.A.I.A. Presidente di giuria il dott. Vincenzo Merli, Direttore della Maison Egon Von Furstenberg. Un momento indimenticabile per gli interpreti di questa magica serata,vari designer che hanno evidenziato le grandi qualità del vero made in Italy : come la sartoria maschile maschile di Nat di Natalia Rinaldi e grandi maestri artigiani per la lavorazione della pelle con Berta Quinti che si firma con made in Firenze, e tanti altri come: Clybo, Owly di Stefania Nacci, Luxury Wood, Lady M e Zina Couture.

Serata impeccabile e grandi emozioni per i molti volti noti presenti all’evento, con momenti d’autore dedicati a anche a riconoscimenti alla carriera come al noto attore Pino Ammendola e riconoscimento alla sessione arte e spettacolo a Curro Kurt Savoy con (tribute to Ennio Morricone). La fusione tra moda e arte hanno dato vita ad un armonia perfetta, che ha fatto comprendere il valore della grande italianità e il confronto con le sinergie internazionali. Tutto questo per confermare la grande ascesa del progetto della brillante manager del fashion.

ginnastica ritmica Caos borse berta bella Roby

Spread the love

You must be logged in to post a comment Login

BOLLICINE VIP