Kebhouze, i ristoranti di kebab di Gianluca Vacchi

By  |  0 Comments

Kebhouze, i ristoranti di kebab di Gianluca Vacchi.

L’imprenditore Gianluca Vacchi punta al settore food e apre Kebhouze i ristorante di kebab.

Dall’alto dei suoi 41 milioni di follower tra Instagram e TikTok Gianluca Vacchi lancia i suoi ristoranti Kebhouze. L’immancabile balletto per dare la notizia ha come location la sua lussuosa villa bolognese.

Kebhouze il kebab di Gianluca Vacchi Bollicine Vip

Kebhouze il kebab di Gianluca Vacchi

Così, tra un passo e uno stacco arriva Kebhouze. Nel video c’è Keb, un personaggio in costume alto due metri. Cui testa a forma di kebab si posa una corona d’oro.

Leggi anche> La figlia di Paul Walker si sposa e Vin Diesel l’accompagna all’altare

Cosa sappiamo di Kebhouze i ristoranti di kebab di Gianluca Vacchi?

All’inizio di dicembre sono previste, cinque aperture. A Milano, in Corso Buenos Aires, Via Paolo Sarpi e Porta Genova e due a Roma presso il Centro Commerciale Euroma2 e Via Ostiense. Seguiranno altre 20 inaugurazioni in Italia e all’estero durante il 2022.

Gianluca Vacchi a proposito del progetto dichiara: “Quando mi hanno descritto il progetto, ho colto immediatamente l’enorme potenziale del format: nel 2021 è molto difficile avere un’idea così innovativa in un settore maturo come quello del food”.

La domanda è: “ci sono milioni di kebab cosa ha di speciale Kebhouze”?

Kebhouze si presenta in due versioni: pollo 100% italiano o di black angus (novità del mercato). Sarà possibile ordinare anche burger di kebab, caesar salad. Oltre, un’ampia selezione di fritti come i nuggets, chicken popcorn, onion rings e patatine fritte.

Gianluca Vacchi aggiunge: “C’è un problema di diffidenza verso il kebab. Lo avevo anche io. Non c’è un piatto più semplice: piadina, carne e qualche condimento. Ovviamente ho richiesto che ogni ingrediente e materia prima siano di massima qualità”.

Kebhouze strizza l’occhio alla sostenibilità.

Qui, il food packaging è completamente eco-friendly, comprese le acque naturali in tetrapack brandizzate Kebhouze. Il progetto nasce per risaltare le aziende italiane, da cui viene fornita tutta la carne. Quindi, i produttori locali, con cui ad esempio si è instaurata una collaborazione sulla produzione di due diverse birre artigianali.

A cura della Redazione.

Una vita piena di bollicine a tutti!

 

 

Spread the love
BOLLICINE VIP