Ipercolesterolemia, tutto quello che c’è da sapere: I consigli di Misterfarma

By  |  0 Comments

I consigli di Misterfarma: Ipercolesterolemia

Cos’è l’ipercolesterolemia?

Il colesterolo è una molecola di grasso, che quando si trova nel sangue a livelli adeguati, partecipa al buon funzionamento dell’organismo. È , infatti, utile alla sintesi di alcuni ormoni e della vitamina D ed è anche un importante costituente delle membrane cellulari. Il colesterolo viene prodotto dal fegato, ma può essere introdotto anche con alcuni alimenti, anch’essi grassi, quali i cibi di origine animale come carne, burro, salumi, formaggi, tuorlo dell’uovo, fegato.

Ricordiamo che i valori del colesterolo nel sangue dovrebbero essere inferiori a 200 mg/dL. Sono considerati valori normali 120 – 220 mg/100 ml per il colesterolo totale, 40 – 80 mg/100 ml per l’HDL, 70 – 150 mg/100 ml per l’LDL. Con livelli di questo tipo, il rischio di malattie cardiovascolari è contenuto, il problema nasce quando i livelli di colesterolo superano tali valori.

QUALI SONO I RISCHI?

Le LDL – il cosiddetto “colesterolo cattivo” – quando presenti in una quantità eccessiva, tendono a depositarsi sulla parete delle arterie provocandone l’ispessimento e l’indurimento progressivo. Questo processo, chiamato aterosclerosi, può portare nel tempo alla formazione di vere e proprie placche, o ateromi, che ostacolano il flusso sanguigno, talvolta fino anche a bloccarlo, rendendosi responsabili così di alcune gravi patologie quali: angina pectoris, infarto del miocardio, ictus cerebrale o claudicatio intermittens (crampo muscolare, che colpisce tipicamente il polpaccio ).

QUALI SONO I SINTOMI?

L’ipercolesterolemia non dà sintomi diretti dunque la sua presenza è difficilmente diagnosticabile dato che è quasi sempre asintomatica, tanto che è possibile ignorare di soffrire di questo problema per lungo tempo. Tuttavia, il colesterolo alto può essere facilmente misurato con un semplice esame del sangue e andrebbe sempre monitorato con regolarità.

RIMEDI E CURA

Nel caso in cui i valori non siano preoccupanti si possono utilizzare integratori alimentari a base di :

– Monacolina k del riso rosso e Omega 3 che facilitano il mantenimento di livelli normali di colesterolo nel sangue.

Se invece i valori sono tali da richiedere l’utilizzo di farmaci, quelli usati per questo tipo di patologie sono statine, fibrati, resine sequestranti gli acidi biliari. In questo caso sarà il medico a fornirvi la posologia e il farmaco adeguato alla situazione.

CONSIGLI UTILI

Prima di tutto curare l’alimentazione. E’ sicuramente questo il principale consiglio da dare a chi soffre di colesterolo alto. In generale prevenire il colesterolo alto si può, acquisendo uno stile di vita sano che preveda: un’alimentazione a basso contenuto di grassi, la riduzione nel consumo di alcolici, il controllo del peso corporeo, la pratica regolare di attività fisica e l’abolizione del fumo.

A cura di Daniela Buoninconti

Una vita piena di bollicine a tutti! 

Spread the love
BOLLICINE VIP