INFLUENCER, UNA PROFESSIONE DA CORSO DI LAUREA?

By  |  0 Comments

INFLUENCER CON TANTO DI DOTTORATO IN MANO PER ESSERE RICONOSCIUTO TALE. LA TROVATA DI Ecampus, CHE PRESENTA IL TRIENNIO CON CUI SI PUÒ DIVENIRE TITOLATI DEL WEB, FRA SCETTICISMO E POLEMICHE

Che siano solo trovate o meno, i corsi di laurea per diventare veri e propri influencer hanno scatenato un acceso dibattito su una novità introdotta da eCampus per formare dottorati su quel tipo di professione. La domanda da porsi è: ma l’esperto del web, operando su piattaforme non proprie e non garantite, può davvero laurearsi?

La professione di Influencer rientra a far parte di quelle forme di comunicazione che, in realtà, al di là del giornalista che possiede un vero e proprio Albo, non hanno riconoscimento se non nominale. In più, e qui casca l’asino, un dottorato si andrebbe a prendere per una piattaforma che, un domani, magari per via di opportune riforme, potrebbe non dare più spazio a chi si occupa di questo settore.

Cosa potrebbe fare poi un laureato con questo titolo? Soprattutto se un dottore con questa specialità dovesse, un domani, decidere di cambiare mestiere? Gli influencer stessi sono spaventati, perchè tra le modifiche apportate da Instagram, ove non è più possibile vedere il numero dei like (cosa che anche Facebook farà a breve), potrebbero esserci limitazioni per loro complicate. Fra queste, il fatto che la laurea diventi obbligatoria, almeno in Italia.

Ma c’è anche chi parla di trovata pubblicitaria di eCampus, destinata a sgonfiarsi prima del previsto.

GIANNI LUPO

 

Spread the love

You must be logged in to post a comment Login

BOLLICINE VIP