GRANDE FRATELLO VIP PARTE BENE. ANCHE SE PER L’EFFETTO NOVITÀ

By  |  0 Comments

GRANDE FRATELLO VIP È COMINCIATO CON UN BUON ASCOLTO: 3 MILIONI E MEZZO DI TELESPETTATORI E IL 20.15 DI SHARE. UN RISULTATO IMPORTANTE MA NON ECCEZIONALE

La liturgia, dopo 20 anni, è cambiata. Per la prima volta a condurre il Grande Fratello Vip è un uomo. Un uomo che il programma lo conosce bene, essendone stato per anni opinionista e poi braccio destro delle padrone di casa. Che erano donne. Due donne che hanno fatto la storia di questo reality, e si aggiungono ad altre due donne che l’hanno tenuto a battesimo.

Prima Daria Bignardi, poi Barbara D’Urso (tornata di recente per l’edizione Nip), poi Alessia Marcuzzi e infine Ilary Blasi. Ora c’è lui, Alfonso Signorini, direttore del settimanale Chi, occupato più a saltare da un programma all’altro rispetto alla scrivania della Mondadori. Questo, però, gli è valso ieri la possibilità di essere lui il primo uomo alla guida del Gf. Mica per questioni di palazzo, no macché…

I primi cambiamenti si sono notati nella scelta di parte del cast. Checche se ne dica, pensare che Adriana Volpe, Michele Cucuzza o Barbara Alberti possano essere così poco intelligenti da piantare grane o fare gaffe (loro che la tv la conoscono come le proprie tasche) è un’utopia. Sicuramente Antonella Elia ci metterà del suo per far saltare i nervi ai coinquilini. Ma se il tenore è quello della prima puntata, soporifero e piatto, forse qualche dubbio può nascere.

Gli ingressI dei Vip nella Casa, sempre costruiti con i finti fan, sono sembrati finti rispetto a quelli di sempre, che sono già finti. Imbarazzante. A cominciare dai 4 ballerini in smoking adamitico davanti alla porta rossa, che c’entravano come cavoli a merenda in quel contesto, ballando completamente fuori sincro, col risultato di sembrare totalmente fuori luogo.

Ma lui, Alfonso Signorini, ottima parlantina, bravissimo condottiero, ma una cosa assai diversa rispetto a un conduttore. Saper parlare correttamente l’italiano ha evitato le solite figuracce dei congiuntivi, ma a tratti il suo è sembrato un racconto più di una conduzione. Ora vedremo se due puntate del Gf Vip, che finisce sempre alle ore beate, a distanza di due giorni l’una dall’altra cambierà le sorti del programma. Però, lasciatecelo dire, almeno per la prima, se non per l’Rvm iniziale con tutti i protagonisti gieffini del ventennio, e il momento dedicato a Pago e Serena, le emozioni in Casa Gf non si sono viste.

GIANNI LUPO

 

Spread the love

You must be logged in to post a comment Login

BOLLICINE VIP