Giuliano Peparini, denuncia shock: gli abusi subiti nei primi anni da ballerino

By  |  0 Comments

”Alcuni insegnanti volevano discutere della lezione facendo la doccia nudi”, ha dichiarato Giuliano Peparini che, solo ora, ha scelto di rivelare i fatti…

Giuliano Peparini ha parlato degli abusi subiti nei primi anni da ballerino. Sono cose sempre esistiti in quell’ambiente e lui ha provato tutto sulla sua pelle, tenendo tutto nascosto in famiglia.

Giuliano Peparini ha da poco aperto, a Roma, la Peparini Academy e, da ex di “Amici”, non esclude una possibile futura collaborazione con la scuola di Maria De Filippi. Proprio presentando il suo sogno diventato realtà, il ballerino, fratello di Veronica (anche lei ballerina e coreografa), ha confidato cosa ha dovuto subire in passato prima di diventare l’artista famoso che è ora. “Alcuni insegnanti volevano discutere della lezione facendo la doccia nudi”.

L’ha provato sulla sua pelle

Il 51enne, ex direttore artistico di Amici, coreografo di fama internazionale, continua così: “Nessuno ne parla mai, ma gli abusi sono sempre esistiti nel nostro ambiente. Lo dico perché l’ho provato sulla mia pelle. Quando ero giovane, per esempio, alcuni insegnanti volevano discutere della lezione o del mio percorso mentre loro si facevano la doccia, completamente nudi. Io mi sentivo a disagio, intuivo che fosse una richiesta strana ma non ero l’unico a ricevere questo genere di ‘inviti’. Paradossalmente – commenta Giuliano Peparini – era la normalità. Infatti non ne parlai mai in famiglia”.

Non erano cose normali

“Succedeva che ti venivano chieste delle cose che normali, in realtà, non erano – prosegue Giuliano Peparini – Nel mio caso ci sono state delle situazioni dove si è sfiorato l’abuso fisico ma, anche lì, non ho mai detto nulla. Solo con il senno del poi ho realizzato che erano situazioni sbagliate”. Proprio per via di quanto vissuto, lui ha ora una mission: “I ragazzi vanno aiutati e tutelati: può accadere di subire la fascinazione di alcuni adulti. Diventano un modello, li ammiri, ma stimare il lavoro di una persona non vuol dire per forza esserne attratti sentimentalmente. è arrivato quindi il momento di rompere questo tabù, di aprire gli occhi ai ragazzi, spiegando che possono dire di no. La chiave è l’educazione”.

Vuole offrire anche sostegno psicologico

Nella sua accademia, dunque, per evitare che possa accadere qualcosa di sgradevole ai suoi allievi, ha voluto degli spogliatoi distinti per i bambini e adulti. Non solo, il personale è altamente qualificato e selezionato e, non da ultimo… Giuliano Peparini vuole anche evitare problemi riguardanti l’alimentazione. I disturbi alimentari, infatti, sono un’altra grande piaga del suo ambiente. “Di nuovo, però, la chiave è stare vicino ai ragazzi, indirizzarli e aiutarli. Per questo vorrei offrire un servizio psicologico gratuito per i miei allievi. Mi farei carico io della spesa”. Non possiamo che appoggiare ogni singola decisione dell’artista!

Leggi anche: Raf, l’incredibile annuncio a sorpresa!

A cura di Laura Farnesi

Una vita piena di bollicine a tutti

Spread the love
BOLLICINE VIP