CORREGGERE ASIMMETRIA DEL SENO: I CONSIGLI DI GIACOMO URTIS

By  |  0 Comments

I CONSIGLI DI GIACOMO URTIS: CORREGGERE ASIMMETRIA DEL SENO

L’asimmetria del seno è uno squilibrio nella dimensione, nella forma o nella posizione del seno che conferisce un aspetto non armonico al corpo di una donna. Sebbene in natura non esista una perfetta simmetria mammaria, nei casi gravi di scompenso la differenza può essere bilanciata con un intervento correttivo.

PROCEDURA DI CORREZIONE DELL’ASIMMETRIA DEL SENO

L’asimmetria del seno si può correggere con un intervento la cui complessità dipende dalla forma e dalle dimensioni del seno, nonché dal grado di asimmetria.

È molto importante sapere che ogni caso è diverso ed ha una sua complessità. In alcuni casi l’asimmetria si risolve usando protesi mammarie di dimensioni diverse in un seno. In altri casi, per ottenere un bel risultato, è necessario combinare un intervento di riduzione o di lifting del seno.

Bisogna sempre tener conto del fatto che la perfetta simmetria del seno, in natura, non esiste. L’asimmetria generalmente inizia a manifestarsi durante la pubertà, quando il seno si sviluppa, e aumenta con l’età. Le ragazze adolescenti  e la maggior parte delle donne con seno adulto presentano una leggera asimmetria. Questo accade perché di solito un seno inizia a svilupparsi un po’ prima dell’altro e cresce più velocemente.

QUANTO COSTA UNA CORREZIONE DI ASIMMETRIA DEL SENO?

Il prezzo di una correzione asimmetria del seno è influenzato dalla tecnica scelta e dalla protesi mammaria utilizzata, ma ciò che maggiormente aumenta il prezzo di una correzione asimmetria del seno sono le attrezzature mediche e il centro ospedaliero. Nei Centri Diventa®, mantenendo la qualità di ciascuno di questi fattori, si cerca di offrire il miglior prezzo per una correzione asimmetria del seno, perché si concentrato sul dare un risultato naturale e duraturo nel tempo.

L’importo così determinato comprende gli onorari dei professionisti e i materiali (sala operatoria, onorario anestesista, onorario chirurgo, compensi staff medico e paramedico, presidi medici, materiali, ecc.), i dispositivi medici postoperatori, il ricovero in regime di day hospital o l’ospitalità notturna, se prevista dal chirurgo. Include sempre la visita preoperatoria con l’anestesista, la presenza costante e contemporanea di anestesista (dotato di tutti i più moderni strumenti di monitoraggio ed intervento), dell’aiuto chirurgo e del chirurgo plastico in sala operatoria durante l’intervento, la reperibilità dell’équipe per le prime 24 ore, le visite di medicazione e di controllo post intervento, per garantirti il massimo comfort e sicurezza.

Giacomo Urtis

Una via piena di bollicine a tutti!
Spread the love

You must be logged in to post a comment Login

BOLLICINE VIP