I CONSIGLI DEL DOTT. LUCA DI TOLLA: IL MAGNESIO

By  |  0 Comments

IL MAGNESIO: EFFETTI E BENEFICI SULLA SALUTE

Il magnesio è un minerale essenziale che interessa numerosissimi aspetti del funzionamento del nostro organismo, in quanto interviene in circa 300 processi metabolici differenti.
Questo minerale è presente infatti nella maggior parte delle cellule del nostro corpo ed è per questo motivo che la carenza di magnesio ha moltissimi effetti negativi, di cui, purtroppo, è semplice accusare i sintomi.


A cosa serve il magnesio?

Il magnesio è essenziale, essendo coinvolto nella gran parte delle funzioni biologiche che coinvolgono i muscoli, i nervi, l’apparato digerente e quello cardiaco.
Ha inoltre un ruolo chiave anche nell’assorbimento del calcio, del sodio, del fosforo, del potassio e della vitamina D.
Questo minerale costituisce anche un validissimo aiuto nella cura dell’aritmia – in quanto tende a mantenere costante il battito cardiaco – ed aiuta ad abbassare la pressione sanguigna e a ristabilire l’equilibrio del sistema nervoso.
Assieme alla vitamina D e al calcio, il magnesio è un valido supporto nella prevenzione o nella cura dell’osteoporosi.

Per quali scopi si consiglia l’assunzione di integratori di magnesio?

L’integrazione di magnesio è utilizzata o suggerita per:
trattare stati d’ansia e nervosismo e/o attacchi di panico: avendo un effetto calmante sulle cellule nervose.
Trattare disturbi gastrici/intestinali: aiutando la peristalsi, attenua stati infiammatori e riporta ad un equilibrio del PH dell’intestino. Viene consigliato sia in caso di stipsi, sia in caso di diarrea.
Mantenere la salute ossea ed evitare infiammazioni: essendo impiegato fissazione del calcio sia a livello di organi interni, sia a livello di tessuti, permette di evitare malattie legate all’invecchiamento, stati infiammatori e di contrastare le calcificazioni.
Problemi di digestione: questo minerale rende efficienti gli enzimi addetti al corretto assorbimento dei nutrienti, favorendo, di fatto, la digestione dei cibi.
Migliorare il metabolismo: riportando un equilibrio cellulare, evita scompensi che provochino un aumento di trigliceridi nel tessuto adiposo e, anzi, aumenta la lipolisi (il processo con cui vengono bruciati i grassi).
Ridurre la concentrazione di glucosio nel sangue: il magnesio influenza l’insulina, l’ormone che regola la glicemia.
Favorire la sintesi proteica e costruzione della massa muscolare; fondamentale nella riparazione e nella costruzione di cellule muscolari.
Coadiuvare l’organismo in periodi di stress e stanchezza: essendo uno degli enzimi coinvolti nella produzione di energia nei mitocondri, aiuta a sentirsi meno affaticati dopo le sessioni di allenamento o in periodi di grande stress, dando più energia e garantendo un recupero migliore e più veloce.

Come riconoscere la carenza di magnesio?

Eccessivo senso di affaticamento, stanchezza, inappetenza, nausea, vomito e perdita di peso sono tra i primi sintomi della carenza di magnesio.
La colite ulcerosa (infiammazione intestinale) e la stanchezza cronica sono quasi sempre associate a  bassi livelli di magnesio.
Altri possono invece per insonnia, lieve depressione, confusione, aritimia e, in certi casi, addirittura convulsioni.

In quali alimenti si trova?

Cibi ricchi di magnesio sono: semi di sesamo, legumi, cacao, datteri, spinaci, noci, riso integrale, cereali integrali, semi di zucca, banane.
Per gli uomini adolescenti e adulti il range consigliato è di 270-400 mg/giorno, mentre per le donne adolescenti e adulte il range raccomandato è di 280-300 mg/giorno.

Luca Di Tolla

luca di tolla

Spread the love

You must be logged in to post a comment Login

BOLLICINE VIP