CLAUDIO SONA NELLA BUFERA: JUAN FRAN SIERRA AMMETTE CHE DURANTE UOMINI E DONNE I DUE STAVANO ASSIEME

By  |  0 Comments

CLAUDIO SONA SI TROVA IN UN PASTICCIO. L’EX LO SBUGIARDA, CONFESSANDO CHE I DUE STAVANO ANCORA INSIEME DURANTE IL PROGRAMMA. LA REDAZIONE INVECE LO DIFENDE. OCCASIONE MANCATA PER IL MONDO GAY?

claudio sonaClaudio Sona è al centro di forti polemiche per le dichiarazioni del suo ex fidanzato, tale Juan Fran Sierra che, da alcune indiscrezioni, lui avrebbe scippato a suo tempo allo stilista Stefano Gabbana.

Lo stesso creatore di moda aveva gettato più di un’ombra quando Sona è salito sul trono di Uomini e Donne, facendo intendere che fra il tronista veronese e l’ex compagno spagnolo non fosse realmente finita.

Questa cantilena è continuata per molto tempo, anche quando Sona ha scelto Mario Serpa, preferendolo all’altro contendente, Francesco Zecchini, di cui pareva essere più preso.

Insomma questa coppia del primo percorso gay del programma di Maria De Filippi non ha convinto fin dal principio, tanto che il tronista non si è mai lasciato andare a interviste fiume, snobbando per parecchio tempo la carta stampata preferendo solo qualche portale di settore.

Sierra ha dichiarato su Instagram che stava assieme a Sona, anche durante il programma, facendo tremare perfino la potente redazione della trasmissione che si è affrettata a fare quadrato attorno a uno dei suoi pupilli. Ma ormai il dado è tratto, in qualche modo il giovane dovrà intervenire e raccontare la sua versione. Dovrà essere molto convincente poiché le parole di Sierra hanno talmente colpito il web da essere stare riprese anche da siti autorevoli.

BRUTTA FIGURA E OCCASIONE MANCATA PER IL MONDO LGBT

Il punto è che se questa cosa fosse vera (è tutta da dimostrare) non sarebbe Uomini e Donne a fare una pessima figura, perché è evidente che anche gli autori sarebbero stati presi in giro.

A perderci la faccia in qualche modo sarebbe invece la comunità gay che nel suo primo tentativo di normalizzazione offerto dalla De Filippi topperebbe clamorosamente sulla serietà e sull’amore, accuse (infondate) spesso rivolte agli omosessuali.

Non che la mossa di Claudio Sona delegittimerebbe il mondo LGBT, tuttavia si sarebbe persa una buona occasione per dare un segnale di credibilità e di vera normalità. Anche se al giorno d’oggi quanto è vera la stessa cosa per gli eterosessuali? Davvero fra donne e uomini funziona diversamente?

 

ANDREA IANNUZZI

You must be logged in to post a comment Login

BOLLICINE VIP