Chiara Ferragni… il suo impero social è tutto un fake?

By  |  0 Comments

Chiara Ferragni e il suo reale numero di follower. Un particolare che potrebbe minare l’autorevolezza online della 36enne

Chiara Ferragni di nuovo sotto accusa. Molti dei suoi follower sarebbero inattivi o persino falsi, fonte Ilgiornale.it. Per la precisione, i fake sarebbero ben 11 milioni. Dunque, dei 29 milioni dei supporter solo 17,7 milioni sarebbero utenti “in carne ed ossa”. Mentre Fedez…

Sembra proprio non esserci pace per Chiara Ferragni, l’imprenditrice e influencer italiana ormai celebre per il “Pandoro-gate”.  Considerata fino a ieri una delle personalità più influenti del mondo fashion, è ora al centro dell’attenzione mediatica per certe sue (più o meno gravi) “bugie”. L’ultima questione che anima le cronache riguarda il numero dei presunti falsi follower. Se la cosa fosse vera, questo potrebbe influenzare la sua presenza online. È, infatti, grazie ai suoi oltre 23 milioni di follower su Instagram che la moglie di Fedez è sempre stata considerata autorevole nel suo campo.

Molti follower risultano inattivi

A insinuare il dubbio che certi numeri da record siano solo frutto di un mero e veloce pagamento è Inbeat.co. sottolineando come molti di questi ‘follower’ sarebbero inattivi o persino falsi. Per la precisione, ben 11 milioni. Dunque, dei 29 milioni di supporter di Chiara Ferragni, solo 17,7 milioni sarebbero utenti “in carne ed ossa” (numero comunque niente male). 11,9 milioni (il 41%) di loro, invece, risulterebbero utenti inattivi se non falsi. Non andrebbe meglio neanche dal punto di vista dell’engagement visto che solo l’1,58% del “suo popolo social” (in soldoni circa mezzo milioni di seguaci) interagisce.

Un fenomeno diffuso tra gli influencer

Va comunque detto, parlando di utenti veri o fake, che la questione dei falsi follower è un fenomeno diffuso nel panorama degli influencer e non dovrebbe sorprendere se anche Chiara avesse usato “l’escamotage”. Cosa sono i falsi follower? Sono account generati automaticamente o acquisiti attraverso pratiche non etiche per aumentare artificialmente il numero di seguaci di un profilo. Questa pratica può essere utilizzata per creare un’immagine di popolarità e successo, ma può anche ingannare i brand che collaborano con gli influencer basandosi sul numero di follower per valutare l’efficacia di una partnership.

Mentre Fedez…il giornale.it Chaira ferragni

Come già accennato, è doveroso rimarcare che la Ferragni non sarebbe l’unica ad avere dei follower “farlocchi”. Molte celebrità e personalità si sono trovate al centro di controversie simili. A farne le spese, sicuramente, le aziende che, consapevoli di tali pratiche, dovrebbero ora cercare di valutare con molta più attenzione l’autenticità dell’engagement degli influencer con il loro pubblico. La nuova sfida da intraprendere in quella che possiamo chiamare l’industria degli influencer, dunque, deve declinarsi in termini di trasparenza e autenticità. In casa Ferragnez però non tutto sarebbe “finto”… pare, infatti, che Fedez non abbia profili fake o inattivi tra i suoi 14,8 milioni di seguaci. Così come il coinvolgimento per l’artista sarebbe decisamente più alto (7,99%). Insomma, “in famiglia” non tutto è perduto!

Leggi anche: Fedez e l’assediamento sotto casa: «Da Messina Denaro c’era meno gente»

A cura di Laura Farnesi

Una vita piena di bollicine a tutti

 

Spread the love
BOLLICINE VIP