CARBOSSITERAPIA: I CONSIGLI DI GIACOMO URTIS

By  |  0 Comments

I CONSIGLI DI GIACOMO URTIS: CARBOSSITERAPIA

Che tu voglia ringiovanire il viso e il corpo, combattere la lassità cutanea o la cellulite, dare una sferzata di vitalità ai tuoi capelli, migliorare la microcircolazione ed la tonicità capillare con la carbossiterapia troverai la soluzione ai principali inestetismi che ti danno fastidio.

CHE COS’È LA CARBOSSITERAPIA

La carbossiterapia è un trattamento medico che consiste in microiniezioni sottocutanee e intradermiche di anidride carbonica medicale,  effettuate grazie ad un ago minuscolo inserito su un tubo sterile usa e getta, che a sua volta è collegato ad un dispositivo elettromedicale in grado di garantire l’erogazione controllata, sterile e personalizzata di anidride carbonica.

L’anidride carbonica è atossica ed è compatibile con l’organismo umano, che la produce costantemente e la elimina naturalmente per via polmonare.

Così iniettata, l’anidride carbonica ha molti effetti benefici:

  • sul microcircolo, perché riapre per effetto meccanico i capillari chiusi, riattivando quelli malfunzionanti. Inoltre, aumenta la quantità di ossigeno nei tessuti trattati;
  • sul tessuto adiposo, perché per un effetto che si chiama lipoclasico rompe le membrane degli adipociti e riduce gli accumuli di grasso;
  • sulla pelle, perché la migliore ossigenazione dei nei tessuti migliora l’elasticità cutanea, induce un graduale processo di ringiovanimento

A COSA SERVE LA CARBOSSITERAPIA?

La carbossiterapia è un trattamento medico che, da solo o in abbinamento ad altre tecnologie, può dare risultati molto soddisfacenti nel trattamento di:

  • Celluilite (Panniculopatia edemato-fibro-sclerotica), perché agisce sia sul microcircolo e sia adipociti, miglioramento notevolmente gli inestetismi cutanei.
  • Adiposità localizzate: perché contribuisce a ridurre il volume degli adipociti
  • Ringiovanimento cutaneo: l’aumento della circolazione locale migliora l’idratazione e il tono della pelle
  • Trattamento dell’alopecia: contrasta la caduta dei capelli ossigenando il cuoio capelluto

Infine la carbossiterapia può essere utilizzata prima di un intervento di liposcultura nella versione smartlipo: grazie a questa terapia si può ottenere risultato finale decisamente migliore, oltre alla diminuzione dei tempi di recupero post-intervento.

QUANTE SEDUTE SERVONO? 

Il numero di sedute varia da paziente a paziente in relazione al tipo ed alla gravità dell’inestetismo da trattare. In ogni caso, risultati apprezzabili si possono osservare solo dopo un ciclo minimo di 10 sedute, da effettuare a cadenza settimanale.

Giacomo Urtis

Una via piena di bollicine a tutti!
Spread the love

You must be logged in to post a comment Login

BOLLICINE VIP