BOLLICINEVIP INCONTRA ANTONIO PALMESE

By  |  0 Comments

INTERVISTA BOLLICINEVIP AD ANTONIO PALMESE

Antonio Palmese è uno dei protagonisti del primo film della cantante napoletana Nancy Coppola, “Il mio Uomo Perfetto“.

Determinato, sorridente e soprattutto affascinante racconta a BollicineVip la sue esperienze artistiche e personali.

A Napoli per il film Il Mio Uomo Perfetto di Nancy Coppola. Com’è nata la tua partecipazione e soprattutto come ti sei trovato sul set?

Sinceramente all’inizio ero titubante, non sapevo se valutare o meno la proposta. Di solito accetto un progetto, non in base al cachet, ma a quanto il prodotto mi stimola. Poi il mio agente ha insistito e mi ha mandato una email con soltanto la sinossi, ma gli ho risposto di no. Successivamente sono venuto a Napoli e ho letto l’intera sceneggiatura e subito dopo ho conosciuto Nancy, suo marito Carmine e il regista Nilo Sciarrone. In quel frangente, la cosa che mi ha fatto cambiare idea è stata quella che mi avrebbero dato carta bianca per sviluppare il mio personaggio. Sul set mi sono trovato benissimo. Tra di noi c’è stata subito una grande sinergia. Per me recitare è come il tango, se non c’è passione e complicità non si può ballare.

Parlando proprio di ballo, lo scorso anno sei stato tra i protagonisti di Ballando con le Stelle. Trasmissione anche ora in onda e che riscontra sempre un grande successo di pubblico. Cosa ricordi della tua esperienza e come vedi questa edizione..

Ho incontrato la mia ex partner di scena, Samanta Togni proprio qualche giorno fa e lo augurato il podio per questa edizione accanto ad Amedeo Minghi. Certo, con lui non potrà fare tutte le prese che faceva con me, ma sono certo che la coppia funzionerà fino alla fine. Parlando della mia esperienza invece, pensa, che anche in quel caso, all’inizio avevo rifiutato la proposta. La tv non mi piaceva, già non avevo accettato altri reality e cose simili. Poi però ho fatto una riflessione: Ballando, a differenza di altre trasmissioni, è un vero e proprio varietà, dove regna la disciplina del ballo. Spiegai al mio agente che avrei accettato quel lavoro solo dopo aver visto la conduttrice Milly Carlucci. Dopo quattro incontri con lei e la produzione del programma, mi hanno convinto ad entrare nel cast. 

Dei personaggi che ci sono adesso, chi ti piace di più?

Non conosco bene tutti, lo ammetto. Al momento quelli che preferisco sono: l’influencer Giaro Giarratana, perché il suo spirito libero mi affascina e poi Giovanni Ciacci, che trovo molto spiritoso. Ha quella comicità sottile, un po’ come quella di Fabio Canino che non passa inosservata. Il connubio con Todaro funziona e, a quanto pare, il giudizio del pubblico è soddisfacente. In fine, apprezzo tantissimo la presenza di Gessica Notaro, donna forte e coraggiosa, che a parte il suo triste episodio (che sta affrontando con grande energia) è anche brava a muoversi in pista. 

Che rapporto hai con i social network?

Pessimi (sorride). Pensa che il profilo Instagram è stato aperto dal mio ufficio stampa durante la partecipazione a Ballando Con Le Stelle. Non sapevo nemmeno come si usasse. Poi ho capito che pubblicare ogni tanto momenti dalla mia vita potesse giovare alla mia immagine. Oltre a fare l’attore, ho scritto due romanzi e una raccolta di poesie. Su facebook posto pensieri come se fosse un mio diario personale. Non lo uso per fare selfie come la maggior parte delle persone. 

Situazione sentimentale?

Attualmente sono fidanzato da esattamente un anno e sono innamorato perdutamente della mia compagna. Lei è manager per una nota multinazionale.

Sei decisamente un bel ragazzo. Avrai tante corteggiatrici. La tua ragazza è gelosa di te?

Si, la mia fidanzata è gelosa, prima di tutto perché è siciliana e poi perché è davvero innamorata di me, ma nello stesso tempo rispetta il mio lavoro. Sa che fare l’attore o comunque lavorare nel mondo dello spettacolo comporta spostamenti e assenza da casa, ma l’importante è rispettarsi a vicenda. Personalmente amo la libertà, ciò non significa andare a ballare con gli amici o fare baldoria in giro, cose che non mi sono mai piaciute, ma avere la possibilità di creami spazi lontani dalla quotidianità. Spesso preferisco restare da solo e riflettere. 

Progetti per il futuro?

A dire il vero sto considerando varie opportunità. Come avrai capito, prima di prendere una decisione, devo pensarci più volte . Per il momento guardatemi al cinema con Il Mio Uomo Perfetto, poi si vedrà.

ARMANDO SANCHEZ 

Una vita piena di Bollicine a tutti!

Spread the love

You must be logged in to post a comment Login

BOLLICINE VIP