BLEFAROPLASTICA (CHIRURGIA ESTETICA DELLE PALPEBRE): I CONSIGLI DI GIACOMO URTIS

By  |  0 Comments

I CONSIGLI DI GIACOMO URTIS: BLEFAROPLASTICA (CHIRURGIA ESTETICA DELLE PALPEBRE)

A COSA SERVE?

Gli occhi sono la componente che dona maggiore comunicatività al viso. Con il passare degli anni la forma delle nostre palpebre tende a cambiare e a trasmettere uno sguardo sempre più stanco e triste. L’intervento di Blefaroplastica ridona freschezza allo sguardo e aiuta ad eliminare i segni dell’età. In sostanza, viene eliminata la pelle in eccesso nella palpebra superiore e le borse che si formano sotto l’occhio. Il risultato sarà dato da un ringiovanimento generale del volto e, di conseguenza, l’espressione ritornerà ad essere vivace e fresca!

INDICAZIONI E VANTAGGI:

La Blefaroplastica è un intervento chirurgico molto efficace nell’ottica di un programma di miglioramento del viso. Può anche essere associato ad altri trattamenti quali il face restauration o il lifting. Si può anche effettuare soltanto sulla palpebra superiore o inferiore a seconda delle necessità. Il chirurgo valuterà durante la visita specialistica lo stato dei tessuti e quindi la necessità di sottoporsi all’intervento.

L’intervento di Blefaroplastica è particolarmente consigliato nei seguenti casi:

“borse”, quando si nota un rigonfiamento delle palpebre superiori o inferiori
palpebre superiori “cadenti”, nel caso in cui la pelle è rilassata e, appoggiandosi alle ciglia, riduce anche la visuale
palpebre inferiori che presentano eccesso di pelle, quindi borse, occhiaie e gonfiore
orientamento della coda dell’occhio all’ingiù
sopracciglia molto vicine all’apertura dell’occhio
difetti congeniti degli occhi, ad esempio palpebra orientale o cadente

I maggiori benefici e vantaggi che si potranno osservare sono:

aspetto più fresco e giovane dello sguardo
il campo visivo verrà sensibilmente migliorato
rimuovendo il grasso e la pelle in eccesso dagli occhi, il viso acquisterà luminosità donando un’aspetto disteso
intervento non invasivo, praticato in anestesia locale
le cicatrici saranno praticamente invisibili in quanto molto sottili e nascoste nelle pieghe cutanee

COME SI SVOLGE L’INTERVENTO?

L’intervento di Blefaroplastica si effettua in day hospital, praticando un’anestesia locale. Generalmente viene effettuato su entrambe le palpebre ma, a seconda del problema presente, può essere eseguito anche solo sulla palpebra superiore o su quella inferiore.

Per quanto concerne la palpebra superiore viene fatta un’incisione lungo la linea della piega naturale della palpebra. Si procede poi con l’asportazione della pelle e del grasso in eccesso. Lavorando mediante le incisioni, il chirurgo riesce a correggere anche il rilassamento muscolare. Le incisioni praticate nella Blefaroplastica superiore saranno nascoste nelle pieghe di espressione e nella rima palpebrale e chiuse con suture sottilissime.

Nella Blefaroplastica inferiore l’accumulo adiposo che causa le borse viene eliminato tramite un’incisione sotto le ciglia della palpebra inferiore. Anche in questo caso la cicatrice sarà praticamente invisibile.

RISULTATI E DURATA:

Il risultato finale dell’intervento di Blefaroplastica sarà dato da un aspetto più riposato del viso nella sua totalità. Nei primi giorni dopo l’intervento è del tutto normale la comparsa di edemi e gonfiore. Questi tenderanno a sparire nel giro di massimo una settimana. Potrebbe anche verificarsi un aumento della lacrimazione, risolvibile con l’utilizzo di un collirio.

Consigliamo l’utilizzo di occhiali da sole scuri per mascherare eventuali ematomi. I risultati di questo intervento durano nel tempo. Alcuni fattori quali invecchiamento, stile di vita ed ereditarietà possono però influenzare l’eventuale ricomparsa del problema!

Giacomo Urtis

Una vita piena di Bollicine a tutti!

You must be logged in to post a comment Login

BOLLICINE VIP