Beppe Convertini: Da Attore a Scrittore con “Il Paese Azzurro”

By  |  0 Comments

Beppe Convertini: Da Attore a Scrittore con “Il Paese Azzurro”

Lo abbiamo visto protagonista di fiction, teatro, programmi tv, radio e film, ma Beppe Convertini è anche un affermato scrittore del suo quarto libro

Beppe Convertini, noto conduttore di “Uno Mattina In Famiglia“, trasmesso nei fine settimana con ascolti record su Rai 1 e protagonista di numerose fiction, spettacoli teatrali, programmi TV, radio e film, ha pubblicato il suo quarto libro.

Il suo nuovo libro, “Il Paese Azzurro“, edito da RAI Libri, è un viaggio alla scoperta delle coste italiane e del suo splendido mare.

Cosa ci racconti in questo libro?

«”Il Paese Azzurro” racconta tutti i luoghi che ho visitato attraversando l’Italia da nord a sud. Un viaggio nelle tradizioni, usi e costumi, riscoprendo mestieri antichi e tradizioni secolari, ma anche degustando le eccellenze enogastronomiche e ammirando le bellezze paesaggistiche, artistiche, culturali e storiche del nostro Paese, il più bello al mondo. È un viaggio davvero speciale lungo le nostre coste, in cui racconto anche la ricchezza umana degli Italiani con la loro generosità, ospitalità e amore per la nostra patria! Visito specialmente i borghi marinari fuori dai classici itinerari turistici, dei veri gioielli preziosi da esplorare».

Beppe Convertini

Beppe Convertini

È una dedica al mare?

«Sì, perché è l’elemento in cui trovo la mia pace interiore. Immergere la testa in acqua per me significa allontanare i cattivi pensieri, già solo vedere e ascoltare le onde che si infrangono mi rilassa! Racconti, aneddoti e consigli per scoprire o riscoprire Gaeta e Taranto, Maratea e la Versilia, le Cinque Terre, la Laguna Veneta e altre splendide località.
Un’esplorazione nel segno dell’azzurro, di quel mare che è una risorsa inesauribile per il nostro Paese. Mi sono immerso in molti mari, scoprendo fondali incredibilmente belli e unici. Il mare è davvero fondamentale per noi esseri umani e per il nostro pianeta».

Qual è il luogo di mare che ti ha colpito di più?

«Sarebbe impossibile citare tutti i luoghi affascinanti che ho visitato in Italia, tra questi, la baia di San Fruttuoso, in Liguria, una vera perla, con un mare spettacolare. Alicudi, gioiello dell’arcipelago delle Eolie in Sicilia, la più selvaggia tra le sette sorelle, dove la vita scorre lenta, a contatto con la natura, qui il tempo sembra essersi fermato.
Palmarola, nel Lazio, con il contrasto tra il verde del mare, l’azzurro del cielo e i colori delle rocce vulcaniche. È un piccolo angolo di terra frequentato soprattutto d’estate, perlopiù da Ponzesi che vi si rifugiano quando la loro isola è invasa dal turismo. L’isola più selvaggia ed esotica dell’arcipelago Pontino.
Infine, in Campania, Ischia, l’isola verde, dove racconto la festa a mare agli scogli di Sant’Anna, la più importante dell’isola, molto sentita dagli Ischitani. Organizzata dai pescatori, si tiene ogni anno il 26 luglio nella baia di Cartaromana e si apre con una sfilata di imbarcazioni allegoriche, tutte decorate a festa, sulle quali viene portata in processione la statua della Santa.
E Procida, piccola gemma del Mediterraneo, che ha ispirato quadri, libri, il più famoso “L’Isola di Arturo” di Elsa Morante, e film come “Il Postino”, capolavoro di Massimo Troisi, di cui sarà celebrato il trentennale a settembre al Procida Film Fest 2024».

Cosa si può fare per sensibilizzare sul rispetto per il mare?

Beppe Convertini in Viaggio

Beppe Convertini in Viaggio

«Il mare è una risorsa preziosa. Gli inquinanti prodotti dall’uomo che finiscono in mare includono pesticidi, erbicidi, fertilizzanti, detersivi, petrolio, prodotti chimici industriali e acque reflue. È necessario coinvolgere tutti su temi fondamentali e farli partecipare nella pratica quotidiana: non gettare mozziconi di sigaretta per terra, limitare il consumo e riciclare la plastica, preferire imballaggi di carta e materiali ecologici, adottare una dieta sana, ridurre le emissioni di anidride carbonica e pulire sempre le spiagge. Il mare è fonte di cibo, regola il clima, produce ossigeno».

Sei un volto noto della TV da molti anni. C’è un programma che vorresti condurre?

«Sono molto soddisfatto di condurre ogni fine settimana “Uno Mattina In Famiglia” su Rai 1, sotto la guida del Maestro Michele Guardì. Ringrazio la Rai e il direttore del daytime Angelo Mellone, che mi ha dato l’opportunità di condurre programmi legati al territorio. Viaggiando, ho avuto modo di visitare tanti posti meravigliosi in ogni angolo di questa penisola. Il mio desiderio è continuare a scoprire il nostro Belpaese, raccontandone emozioni e suggestioni nei miei libri “Paesi Miei” e “Il Paese Azzurro”, editi da Rai Libri».

Sei sempre in viaggio. Cosa consigli per un viaggio perfetto?

«Non esiste il viaggio perfetto, esiste il viaggio fatto con il cuore. Con il mio libro “Il Paese Azzurro” potete trovare ispirazione per una bella gita fuori porta nel fine settimana o per una vacanza in alcuni dei luoghi più belli al mondo rimanendo nel nostro fantastico Paese».

A cura della Redazione

Leggi anche: Stop ai capelli grassi, con i consigli degl’esperti

Una vita piena di bollicine a tutti!

Spread the love
BOLLICINE VIP