TOTO CUTUGNO COME AL BANO: PER L’UCRAINA ANCHE LUI È UNA PERICOLOSA SPIA DI PUTIN

By  |  0 Comments

TOTO CUTUGNO È FINITO NEL MIRINO DEL SERVIZI SEGRETI UCRAINI. SECONDO ALCUNI ESPONENTI DI SPICCO DELLA POLITICA, IL CANTAUTORE SAREBBE STATO INGAGGIATO DAL PRESIDENTE RUSSO PER SPIARE IL “NEMICO”

Io proporrei il 2019 come l’anno delle baggianate. Già per Albano Carrisi mi ero fatto una gran risata, ma che adesso l’Ucraina abbia messo al bando anche Toto Cutugno, definendolo un spia nemica per la sola motivazione che il cantautore romano conosce il Presidente Vladimir Putin francamente mi sembra più che fantasiosa.

E’ strano pensare al fatto che due pietre miliari della nostra musica, e che tanto hanno dato in termini artistici anche ai Paesi dell’Est, adesso siano additati come pericolosi criminali. Io credo che l’Ucraina sia allo sbando, e che queste trovate siano o l’effetto di qualche virus che gira da quelle parti, o che stiano scherzando!

Per ora i nostri politici battono la fiacca, anche perchè questa faccenda andrà sicuramente approfondita. Al Bano, ospite di Barbara D’Urso, si è detto sereno, e auspica il prima possibile un confronto con l’Ucraina per risolvere la questione in armonia.

Ovviamente laddove la diplomazia dei due cantanti non dovesse bastare, a quel punto le Istituzioni non potrebbero esimersi dall’entrare a gamba tesa nella faccenda. Se tutti coloro che conoscono Putin, o che ammirano Putin, non dovessero più entrare in Ucraina, non sappiamo quanta gente ci potrebbe andare…

ANDREA IANNUZZI

Potrebbe piacerti anche…

You must be logged in to post a comment Login

BOLLICINE VIP