SANREMO 2019: CHIUDE L’EDIZIONE DEL FESTIVAL PIÙ LENTA E NOIOSA DEGLI ULTIMI ANNI

By  |  0 Comments

SANREMO 2019: IL FESTIVAL DELLA CANZONE ITALIANA CALA IL SIPARIO SU UN’ANNATA SBAGLIATA, COMINCIATA FRA LE POLEMICHE POLITICHE E CHIUSA CON UN MUGUGNO GENERALE CHE QUASI CERTAMENTE SEGNERÀ LA FINE DELL’ERA CLAUDIO BAGLIONI

Meno male che è finita. Sembra il ritornello di una canzone, eppure è una frase quasi tormentone che circola in questo Sanremo 2019 fra gli addetti ai lavori. Ed è la prima volta che succede, perchè in fondo il Festival è sempre stato un rituale per quanto faticoso, ma emozionante.

Eppure in questa edizione che precede il 70esimo anniversario, a regnare sovrana è stata la noia, l’improvvisazione, la disorganizzazione che ha mandando in tilt l’intero popolo festivaliero, alle prese con sistemi di sicurezza eccessivamente rigidi (pare per l’inesperienza del neo questore della zona), conferenze cancellate, pass giornalieri bloccati e mancanza di informazioni.

Senza contare il circo creato dall’assegnazione delle postazioni nella sala stampa, che più che essere decise in base a un criterio logico, sembrano state estratte a sorte come nella lotteria di beneficenza delle Opere Parrocchiali. Ecco perchè il desiderio più grande di tutti era quello che si chiudesse in fretta, per archiviare la kermesse e sperare che il prossimo anno si possa vivere in condizioni più serene.

Claudio Baglioni ce l’ha messa tutta, ma gli ascolti non lo hanno premiato, tolto il 56% di share dell’ultima sera, che almeno di un po’ ha rialzato la media. Numeri sempre importanti, ma non abbastanza da far pensare a un Baglioni Ter. Questo indipendentemente dal conflitto di interessi in cui il direttore artistico è sprofondato per aver accettato in gara metà cantanti facenti parte della sua stessa agenzia, a nome di Ferdinando Salzano.

Trent’anni fa cominciava l’era di Adriano Aragozzini, l’ultima prima che la Rai entrasse a gamba tesa nell’organizzazione della manifestazione. Chissà fra trent’anni cosa ne sarà di questo Festival?

ANDREA IANNUZZI

Potrebbe piacerti anche…

You must be logged in to post a comment Login

BOLLICINE VIP