MARTINA COLOMBARI:”SONO FINITA IN GALERA”

By  |  0 Comments

 

1452850623664_JPG--martina_colombari_dietro_le_sbarre__MARTINA COLOMBARI:”SONO FINITA IN GALERA”

Martina Colombari dietro le sbarre: “Sono finita in galera. No, non è uno scherzo!”. Questo il commento alla foto pubblicata su Instagram dalla moglie di Billy Costacurta. Lo scatto mostra la splendida ex Miss Italia accanto all’insegna del ristorante  ‘In Galera’, locale in cui lavorano gli ospiti del carcere di Bollate detenuti, seguiti da uno chef e un maître professionisti. “Tre mesi fa, all’interno del carcere di Bollate (uno dei migliori d Italia) hanno aperto il primo ristorante in un carcere. Tranne il direttore, cuochi e camerieri sono tutti detenuti. Ottima cucina e ambiente piacevole. Con la Fondazione Rava abbiamo organizzato una serata dei volontari per ringraziarli dell’ immenso lavoro che dedicano ad Haiti e alla sua popolazione. Un bel momento che mi piaceva condividere con voi” ha spiegato ancora l’attrice romagnola. Martina-Colombari-620x400

Il nuovo ristorante dentro il carcere di Bollate e’ il primo in Italia. Si entra dalla guardiola, ma non si lascia il documento, basta aver prenotato: una stagista dell’Istituto alberghiero Paolo Frisi accoglie gli ospiti e li accompagna ‘In Galera’, tavolo d’angolo con vista cortile, le sbarre alle finestre, tovaglie di stoffa immacolate la sera e tovagliette di carta a mezzogiorno con le foto delle prigioni d’Italia e del mondo: Regina Coeli, Dorchester, San Vittore. I piatti vanno dalle pappardelle di castagne con ragout di cervo con grappa e ribes alla faraona farcita con belga e nocciole. Dodici euro piatto unico del pranzo, trenta-quaranta euro una cena completa, con la carta dei vini. Martina, mamma di Anchille, 10 anni, e’ impegnata da anni con la Fondazione Francesca Rava, come volontaria e testimonial della onlus, per alleviare le sofferenze dell’isola caraibica.

You must be logged in to post a comment Login