JEREMY PARISI: DAI DIEUX DU STADE A HELLBOYS 2018?

By  |  0 Comments

JEREMY PARISI, FAMOSO TOP MODEL INTERNAZIONALE, PROTAGONISTA DELL’ALMANACCO DI NUDO MASCHILE FRANCESE, POTREBBE SPOGLIARSI PER IL COMPETITOR ITALIANO

Jeremy Parisi è un orgoglio italiano all’estero. I suoi nonni, nativi di Frosinone, per questioni di lavoro sono emigrati in Francia negli anni ’60. Parisi è uno dei top model internazionali più richiesti, una delle sexy star che posano per il calendario di nudo maschile d’Oltralpe Dieux Du Stade. Non ha mai lavorato in Italia, se non per piccoli lavori nel mondo della moda, ​ma ​ rivela tra le righe di questa intervista che non gli dispiacerebbe essere uno dei protagonisti di Hellboys del 2018, in quanto l’eco mediatico dell’almanacco italiano è giunto anche sotto la Torre Eiffel. Fidanzato con la conduttrice inglese televisiva Kelly Brook (che si dice abbia fatto perdere la testa anche al principe Henry), Jeremy si racconta in questa intervista esclusiva per Bollicine Vip.

Abiti in Francia ma sei italiano. Come mai sei emigrato a Parigi?

Sono stati i miei nonni a emigrare in Francia per motivi di lavoro. E così sono cresciuto qui insieme alla mia famiglia alla quale sono legatissimo. Anzi, i miei familiari sono i miei primi fan e mi sostengono parecchio.

Sei balzato agli onori delle cronache perché posi sempre nudo per il calendario dei Dieux du Stade, ti piace mostrarti senza veli?

Diciamo che possiedo uno splendido rapporto con il mio corpo, grazie anche al mio passato di sportivo. E questa cosa, chiaramente, mi permette di non farmi problemi a mostrarmi come mamma mi ha fatto.

Come mai non hai mai fatto la stessa cosa in Italia?

Non ce ne è stata ancora l’ occasione. Mi spiego meglio: io sono stato spesso nel vostro splendido Paese per motivi di svago, per le vacanze soprattutto nel periodo estivo. Purtroppo, nonostante tutto non sono ancora riuscito a lavorare tantissimo ​ in Italia, né come attore, né come modello. Mi piacerebbe ​davvero tanto recitare in una fiction televisiva prodotta da voi, oppure divenire testimonial di qualche grande marchio di moda. Per quanto concerne il calendario, sto pensando concretamente di candidarmi per farne uno tutto mio. In Italia so che tra gli altri ne viene realizzato uno molto bello di nudo maschile denominato HellBoys. Ne ho sentito parlare molto e ho visto anche qualche scatto. L’eco di questo almanacco è arrivato anche da noi in Francia, complimenti a chi ne cura la comunicazione.

Sei fidanzato di Kelly Brook, come vi siete conosciuti?

Su Facebook quasi due anni fa: abbiamo iniziato a chiacchierare come si fa abitualmente su un social. E da quel momento è nato tutto. Con lei sto veramente bene: oltre a essere bellissima e sensuale è una donna decisamente simpatica, brillante e intelligente.

Pensate di metter su famiglia?

Sicuramente avremo dei figli, ma per ora è troppo presto parlarne.

E dal punto di vista professionale, cosa stai facendo?

Sto facendo molti book fotografici e diversi casting. E, come ho già detto prima, sono in attesa di poter finalmente volare a Milano o a Roma per poter fare qualcosa in Italia. Se mi proponessero Hellboys, accetterei al volo.

 

ANDREA IANNUZZI

Potrebbe piacerti anche…

You must be logged in to post a comment Login

BOLLICINE VIP