GF VIP, UN’ALTRA BESTEMMIA ALL’INTERNO DELLA CASA. CONCORRENTE RISCHIA L’ELIMINAZIONE

By  |  0 Comments

GRANDE FRATELLO VIP, UN ALTRO CONCORRENTE RISCHIA L’ELIMINAZIONE PER UNA BESTEMMIA

Una nuova bestemmia sembrerebbe essere stata pronunciata all’interno della casa del Grande Fratello Vip, e un altro concorrente rischierebbe, così, l’eliminazione durante la prossima puntata.

Dopo Marco Predolin, un altro gieffino vip sembrerebbe aver imprecato durante il reality, e il suo nome corrisponderebbe a quello di Gianluca Impastato (che già nei giorni scorsi aveva usato parole dure contro il programma).

Nella notte di ieri, infatti, il comico, durante una chiacchierata con Daniele Bossari, Luca Onestini e Jeremias Rodriguez, sembrerebbe essersi lasciato sfuggire un imprecazione, che non è, certo, sfuggita ai più attenti.

GF VIP VERSO LA CHIUSURA ANTICIPATA?

Questa volta, sull’accaduto è intervenuto il MOIGE che ha, addirittura, chiesto la chiusura anticipata del programma.

Parte oggi – mercoledì 11 ottobre – la nostra petizione on line per dare voce ai tanti genitori che dicono basta alla trasmissione del #GrandeFratelloVIP, un programma trash inaccettabile.

Ad ogni puntata assistiamo a un’esplosione di indecenza, volgarità e disprezzo: le telecamere spesso inquadrano scene da evitare in prima serata, lesive della privacy e irrispettose del minore, come nel caso dello scandaloso bidet della Rodriguez in diretta TV, a cui si aggiungono imprecazioni, come quella di Predolin; minacce gratuite, come quella di Rodriguez ai danni di Bossari e insulti, come le affermazioni pesanti contro Malgioglio.

Non possiamo accettare programmi così scadenti, di tale squallore e bassezza culturale, offensivi per la dignità di tutti gli spettatori adulti e minori che siano.

La petizione è diretta sia a Pier Silvio Berlusconi, AD di #Mediaset, per chiedere la chiusura del programma, sia alle aziende inserzioniste del Grande Fratello VIP affinché non inseriscano i propri spot nella trasmissione, che non merita di essere nel palinsesto di nessuna rete tv”.

A cura di Michele Di Tommaso

You must be logged in to post a comment Login