EMMA MARRONE, L’ULTIMO ALBUM E’ UN FLOP? PARLA LEI

By  |  0 Comments

EMMA MARRONE: ECCO PERCHE’ IL MIO ULTIMO DISCO HA VENDUTO MENO DEI PRECEDENTI

Dopo che il web ha gridato al “Flop” per le vendite del suo ultimo album, Emma Marrone non ci sta, ed ha deciso di rispondere pubblicamente e spiegare i motivi che le hanno fatto registrare meno vendite.

Intervistata da Rolling Stone, la cantante ha dichiarato:

“Se qualcosa non ha funzionato in Essere Qui? No, le cose non stanno così. Semplicemente non mi sono piegata a quello che va in questo momento. Un artista non può diventare una banderuola e seguire solo le correnti.”

“Io sono stata la prima artista a uscire nel momento del cambio delle classifiche (dal 1 gennaio 2018, pochi giorni prima dell’uscita di Essere Qui, la FIMI ha cambiato i parametri secondo cui redige le sue classifiche di vendita, ndr), e dopo 15 giorni si gridava al flop. Da lì in poi è successo a tutti i miei colleghi o quasi, ma nessuno dice più nulla, perché è diventata una cosa normale. E poi hanno già avuto il loro capro espiatorio. Ma non mi sembra che il pop in generale goda di queste grandi posizioni su Spotify o altre piattaforme. La musica sta cambiando, non è un problema solo mio. E se ne stanno accorgendo tutti, pian piano. Io, però, continuo ad amare il mio disco: è suonato alla grande, e tutti i musicisti più fighi d’Italia me l’hanno riconosciuto. Non devo più dimostrare nulla, ho avuto sul palco due membri dei Jamiroquai. Le cose che non funzionano sono altre.”

EMMA MARRONE: NON DOBBIAMO AVERE PAURA DEL CAMBIAMENTO

Se con qualche malizia avrei potuto vendere di più? Non c’è dubbio. – prosegue Emma MarroneNon prendiamoci per i fondelli: se invece di uscire con L’isola– un brano elettro, una roba strana – come primo singolo, avessi scelto Mi parli piano, sarei stata prima sei settimane. Ma per me Essere Qui è un’altra cosa, dice altre cose di me. Non volevo presentarmi con la classica canzone di Emma Marrone, un cuscinone di sicurezza per partire bene. Per me la musica deve svegliare le coscienze: non dobbiamo avere paura del cambiamento, dello straniero.”

A cura di Michele Di Tommaso

Una vita piena di Bollicine a tutti!

Potrebbe piacerti anche…

You must be logged in to post a comment Login

BOLLICINE VIP