COSTANTINO VITAGLIANO SI SVELA A RIVELO: “ODIAVO SENTIRE PRONUNCIARE IL MIO NONE”

By  |  0 Comments

COSTANTINO VITAGLIANO TORNA A PARLARE DEL SUO PASSATO, IL SUCCESSO E GLI ATTACCHI DI PANICO

A distanza di tempo si torna a parlare di Costantino Vitagliano, divenuto particolarmente noto in passato grazie a Uomini e Donne.

L’ex tronista è stato ospite di Lorella Boccia ieri a Rivelo, dove si è lasciato sfuggire importanti rivelazioni della sua vita privata.Costantino-Vitagliano

Dopo Uomini e Donne Costantino ha conquistato un incredibile successo, in merito a ciò ha dichiarato: ”Io volavo perché sapevo che facevo quello che sognavo da piccolo. Io facevo Costantino, un ragazzo di periferia che comprava i giornali di moda e poi ci si è trovato dentro. Sono stato sulla cresta dell’onda dai 5 ai 10 anni.”

Dopo aver ottenuto fama e popolarità Vitagliano si è allontanato improvvisamente dal mondo dello spettacolo. Lui stesso ha fatto sapere di essere stato molto male: “Le persone più intime sono quelle che poi mi hanno abbandonato quando il castello è crollato: ex compagne, ex amici! Lele Mora è stato un padre che mi ha dato tanto ma purtroppo per le sue malefatte abbiamo pagato”.

Costantino Vitagliano ha preso le distanze da tutto e tutti, anche dal suo amico Daniele Interrante: ”Io mi sono allontanato da tutti, ho avuto degli attacchi di panico. Io dovevo essere Costantino, odiavo sentire pronunciare il mio nome!”Costantino-Vitagliano-Rivelo

Vitagliano ha aggiunto: “In 6-7 anni è crollato il castello di Lele Mora dalle fondamenta, la L.M. era una famiglia perché ci seguivano in tutto. Io portavo tanti soldi, ma il figlio prediletto era Fabrizio Corona. Da parte mia non c’era rivalità, era lui che veniva a urlare sono io il nuovo Costantino!”

E ancora: “Prima Fabrizio era il marito di Nina Moric, l’agente di sua moglie poi è diventato Fabrizio. Lui e Lele hanno avuto i loro casini per cui sono stati chiamati in pretura, io non sono stato coinvolto. Se avessi avuto un mio commercialista e avvocato e non dell’agenzia non avrei pagato tanti soldi”.

A cura di Sara Fonte

Una vita piena di bollicine a tutti!

Potrebbe piacerti anche…

You must be logged in to post a comment Login

BOLLICINE VIP