BARBARA D’URSO: NON HA PERSO LEI, BENSÌ GLI ITALIANI CHE LA CRITICANO

By  |  0 Comments

BARBARA D’URSO È SOTTO L’ATTACCO DEL WEB, MOLTE PAROLE DI FUOCO E POLEMICHE PER LA CONDUTTRICE, “COLPEVOLE” DI ESSERE STATA SUPERATA DA MARA VENIER. INTOLLERABILE L’ATTEGGIAMENTO VOLGARE DI TANTI PERSONAGGI CHE CARMELITA NON HA MAI CONSIDERATO

Sul web, tra ieri e l’altro ieri, sono stati pubblicati commenti di fuoco (spesso esagerati) contro Barbara D’Urso a fronte della sconfitta del suo Domenica Live, battuto da Domenica In di Mara Venier.

Intanto va detto che la conduttrice di Canale 5 per anni ha tenuto il primato degli ascolti, e può capitare anche ai grandi ogni tanto di inciampare. Ricordiamoci che Maria De Filippi, nel mese di aprile, si è vista superare Amici almeno in un paio di occasioni da Milly Carlucci e il suo Ballando con le Stelle.

Non è successa nessuna tragedia, nella legge della tv ci sono anche momenti in cui il pubblico, spinto dalla curiosità o dalla voglia di prendersi una pausa, decide di guardare altro. Non per questo vanno massacrati coloro che per una volta hanno ottenuto qualche punto in meno di share.

Partiamo dal presupposto che io adoro Mara Venier, le sue Domenica In degli anni ’90, soprattutto quelle fatte in esterna (da Sanremo, a Torino, a Riccione) le ho seguite per lavoro. Erano le mie prime volte come inviato, per cui solo legato a lei da un ricordo indelebile.

Non per questo però faccio le piroette perché il sua domenica ha stravinto. Mi può far piacere per lei. Ci sono altre cose per cui si dovrebbe esultare, e altre da criticare. Come per esempio il fatto che la Rai sia scoperta di un Presidente da mesi, non gli importa a nessuno. Ed è una cosa gravissima per la garanzia economica della tv di Stato.

Barbara D'Urso

Barbara D’Urso, può piacere o meno, è una professionista di successo. Il suo stile ha il suo pubblico. Se non fosse per lei, metà dei personaggi che oggi popolano il gossip non esisterebbero più (e forse qualcuno era meglio restasse nell’oblio). Ma è così.

Tutti vogliono andare da lei: vip, nip, finti vip, direttori di giornali, giornalisti, giornalai, edicolanti, medici, macellai e chi più ne ha più ne metta. Io mi aspettavo che la Venier potesse essere un osso duro, ma di certo non con quel distacco. 5 punti di share non sono pochi, e non sarà semplice pareggiarli e superarli.

Ma la D’Urso non ha nulla da rimproverarsi, perché alla sua azienda ha solo portato, e continua a farlo, numeri da capogiro. Pomeriggio 5 resta leader della fascia, il suo Grande Fratello nella primavera scorsa ha fatto più di quanto non facesse la Marcuzzi nei suoi ultimi Gf. E adesso ritroveremo Carmelita nei panni della dottoressa Giò.

Barbara

Perché, forse ogni tanto si dimentica, la D’Urso è un’attrice, al di là del suo ruolo di conduttrice. E merita rispetto. La sua tv, ripeto, può non piacere. Ma certe considerazioni che ho letto fanno solo capire come gli italiani, ancora una volta, abbiano perso occasione per dimostrare un po’ di buon senso.

Barbara non piace? Basta cambiare canale. Gli insulti sono da miserabili, da invidiosi (soprattutto) e pretestuosi. Sì, perché quei volgarissimi post che ho letto sui profili instagram di alcuni “vip” sono solo le rosicate perchè la regina di casa Meidaset non se li è mai filati. Come dire: il potere logora chi non ce l’ha.

ANDREA IANNUZZI

 

 

Potrebbe piacerti anche…

You must be logged in to post a comment Login

BOLLICINE VIP