ANDREA PRINCE: LASERMAN!

By  |  0 Comments

FB_IMG_1436945104253ANDREA PRINCE LASERMAN!

Dopo una tournée mondiale che ha toccato l’America, il Bahrein, il Qatar, la Colombia, Dubai e finite da poco le riprese del film Zoolander 2 con Ben Stiller, incontriamo Andrea, in arte Laserman, che ha brevettato uno show unico ed inimitabile, ultima frontiera degli show tecnologici, in grado di offrire al pubblico uno spettacolo davvero unico, mai visto prima, dove le ultimissime tecnologie laser vengono manipolate a proprio piacimento.

Andrea, creatore di questo show tecnologico, è l’unico italiano ad esibirsi in questo genere di spettacolo nel nostro Paese, nei migliori locali, discoteche, eventi e manifestazioni. Durante i suoi spettacoli, indossando la sua divisa da supereroe creata su misura, che è parte integrante dello spettacolo,  utilizza raggi di luce verde fluorescente comandati per eseguire coreografie sempre nuove, adattandosi in tempo reale alla musica. Quello di Laserman resta lo show del momento, uno spettacolo di manipolazione di luce laser che crea illusioni e interagisce con il pubblico emozionandolo.

Andrea, in arte Laserman, sei l’ideatore di uno show unico ed inimitabile: il Laserman. Ci puoi spiegare di cosa si tratta?

Laserman e’ uno show unico ed inimitabile Made in Italy dove le ultimissime tecnologie laser vengono manipolate a proprio piacimento, una sorta di supereroe che crea coreografie interagendo con il pubblico, emozionandolo.

Come ti è venuta in mente un’idea di questo genere?

Sono sempre stato appassionato di tecnologia. Un giorno, giocando con dei laser, ho pensato di creare uno show utilizzando raggi di luce, trasformandomi in una sorta di supereroe.

Da bambino cosa sognavi di fare?

Beh, ad essere sincero come tutti i bambini sognavo di diventare un supereroe, come Ironman, Captain America e personaggi così. Poi finalmente un giorno “prendendo una scossa di corrente” sono diventato Laserman.

Che tipo di esperienza e’ necessaria per potersi esibire in questo genere di spettacolo?

Più che esperienza e’ necessaria una forte creatività unita ad un mix di costanza e di allenamento quotidiano. Basti pensare che per mettere a punto il mio show sono stati necessari più di tre mesi fatti di prove su prove tutti i giorni.

Di cosa ti stai occupando attualmente?

Sono appena rientrato da una tournée mondiale che ha toccato l’America, Bahrein, Qatar, Colombia, Dubai dove ho fatto il mio show in circa dieci clubs tra i più importanti al mondo. Inoltre ho appena finito di registrare un film con Ben Stiller  dove i miei effetti speciali vi stupiranno nel film Zoolander 2.

Quali sono i tuoi nuovi progetti a cui stai lavorando?

Sto lavorando al mio nuovo show  che lancero’ ad ottobre e si chiamerà Laserman Air . Durante l’esibizione comanderò venti droni in syncro muniti di laser, creando una battaglia tra  Laserman e  questa squadriglia “nemica”.

La divisa con la quale ti esibisci e’ proprio quella che immaginiamo per i supereroi, una vera e propria opera d’arte. A chi ti sei affidato per la realizzarla? Che tipo di materiale e’ stato utilizzato?

Sono sempre stato un fan accanito di un supereroe degli anni 80, “AUTOMAN”. Pensando a come poter realizzare una divisa mi sono detto “potrei fare un omaggio al mio mito” e così è stato. Dopo un paio di settimane impiegate per la ricerca dei materiali e grazie all’aiuto del mio team, abbiamo realizzato la divisa che tutt’oggi indosso.

Come mai secondo te in Italia questo genere di esibizioni sono ancora meno conosciute che all’estero, dove invece sei ormai affermato e conosciuto sia dalla televisione che nei locali?

Purtroppo in Italia abbiamo molte idee, molti creativi, basti pensare a come il Made in Italy e’ amato e ricercato in tutto il mondo, ma questo genere di cose vengono apprezzate prima all’estero e poi solo da ultimo in Italia. Può sembrare strano che si debba fare il giro del mondo per poi arrivare a esibirsi solo dopo svariati anni a casa ma è così.

C’è un posto dove sogni di poterti esibire in futuro?

Ormai no, ho lavorato dal peggior bar di Caracas al Madison Square Garden, ma nonostante tutto non mi sono mai montato la testa, anche perché quella serve per creare un nuovo show!

8cdd0c_f426ea6280184ae6a04a505b3d018af9

Potrebbe piacerti anche…

You must be logged in to post a comment Login

BOLLICINE VIP