ANDRADA MARINA E L’ARTE DELLA DANZA DEL VENTRE

By  |  0 Comments

ANDRADA MARINA E L’ARTE DELLA DANZA DEL VENTRE

La danza del ventre tra le preferite degli italiani! Intervista all’esperta Andrada Marina.

La danza del ventre sta tornando in voga o non è mai passata di moda ?

La danza del ventre in Europa si è aperta comprendendo nuovi stili sulla base delle molteplici provenienze geografiche e della musica che li caratterizza.

Molti stili sono legati strettamente alla femminilità e nella su storia venivano praticati esclusivamente dalle donne. Con l’evoluzione, la danza inizia a essere un elemento ricorrente anche nella vita di noi occidentali.

Pertanto alla luce di questa evoluzione potrei confermare che non è mai passata di moda, ma anzi sta entrando maggiormente nell’interesse delle donne. Questa danza ha un potere persuasivo nell’immaginario maschile nonché migliora il proprio ego femminile.

Cosa spinge i giovani ad avvicinarsi ad una danza così lontana dalla nostra cultura?

Qui si potrebbero aprire scenari ed argomentazioni di ogni genere, dal politico, alla immigrazione ed a tutto ciò che ha portato all’unione di più culture. Io stessa proveniente dall’est con famiglia anche tedesca, arrivo in Italia a soli 9 anni ed ho coltivato svariate amicizie di ogni provenienza. Noi siamo già abituati fin dalla scuola. E’ una danza che esprime un linguaggio corporeo sensuale, armonioso che mette in evidenza le forme della donna forse questo ne attira l’attenzione oltre ad un ricco beneficio per la salute. Gli effetti benefici sul corpo e la mente, sono molteplici: aumenta la tonicità di seno, spalle, bacino e pancia, si modellano gli addominali, si tonificano le cosce e si ritarda l’osteoporosi. Soprattutto, però, danzare vuol dire “staccare la spina”, ricaricarsi, concedersi un attimo di tranquillità. L’umore migliora e la mente si rilassa e si distrae, si è liberi di concentrare i pensieri e le energie solo sui movimenti e sul ritmo della musica.

Essendo una delle più famose ballerine in Italia sul genere, quali consigli ai nuovi allievi?

ARTE PER TUTTE. Tutte le donne possono praticare la danza del ventre: non esiste limite di età, o un tipo di corporatura adatto. Per esempio le danzatrici formose sono molto apprezzate, perché è in gioco la sensualità e la grazia dei movimenti a prescindere dalle rotondità del proprio corpo. Personalmente iniziai con studiando danza classica, e parallelamente, ma come autodidatta, mi avvicinai alle danze orientali, pertanto come sono riuscita io, potrà farlo chiunque.

Essendo l’era della rete internet quanto ha inciso il tuo essere seguita nei social?

La mia fortuna è stata anche essermi affermata vincendo la prima fascia di alcuni concorsi di bellezza riconosciuti dove mi esibivo anche con la danza. Ho iniziato da poco in rete e qui la fonte è stata il mio fidanzato che mi ha invogliata. Effettivamente ho avuto parecchio seguito e sono stata tempestata subito da richieste. A fronte di questo, proprio da pochi giorni ho aperto i nuovi profili lavorativi per separare il privato da ciò che possano essere richieste di lavoro per esibizioni, piuttosto che consigli di svariato genere.

Potrebbe piacerti anche…

You must be logged in to post a comment Login

BOLLICINE VIP