ALFONSO SIGNORINI E GIULIA DE LELLIS: SCONTRO AL GF VIP. GENERAZIONI A CONFRONTO

By  |  0 Comments

ALFONSO SIGNORINI E GIULIA DE LELLIS NEL SERALE DI IERI DEL GRANDE FRATELLO VIP HANNO AVUTO UNA VIOLENTA DISCUSSIONE. LA GIEFFINA ACCUSA LUI DI ESSERE IGNORANTE. E IL DIRETTORE DI CHI RISPEDISCE AL MITTENTE L’EPITETO. COSA SUCCEDE OGGI FRA GIOVANI E ADULTI?

Alla fine il regolamento di conti c’è stato. Giulia De Lellis e Alfonso Signorini ieri sera nella diretta del Grande Fratello Vip hanno affilato le armi e se ne sono detti di tutti i colori. Una pessima pagina di televisione. Ma attenzione: non c’entra il Gf Vip o la tv trash.

Sono altri gli aspetti da cogliere in questa vicenda, che ancora una volta ci mostra una falla tra generazioni che rischia solo di avere l’effetto di un boomerang. Non su chi la sua vita l’ha ampiamente vissuta, come il direttore di Chi.

Il rischio è dei De Lellis, dei Rodriguez, delle Sorge vari che non hanno capito come il rispetto, l’educazione, il saper riconoscere chi è più grandi di loro, e quindi ha più esperienza, siano prerogative indispensabili per stare al mondo.

E invece si cade nuovamente nell’errore di questi giovani, spesso arroganti, che hanno la pretesa di sapere tutto di tutti, e diventano maestri di vita, addirittura cercando di insegnarla a chi ha qualche capello grigio rispetto a loro e ne sa molto di più. Eccome.

Ieri sera la De Lellis ha fatto la sua ennesima brutta figura. Non c’entra il suo personaggio, perché lei (finora) è in tv per essere la fidanzata di Andrea Damante, nulla più. Dare dell’ignorante ad Alfonso Signorini è la dimostrazione più pratica della presunzione, della saccenza, della spocchiosità che in fondo regna sovrana fra le leve moderne.

Non è importate se il co-conduttore del Gf Vip possa essere simpatico o meno. Questa è una valutazione mediatica per il pubblico, o personale per chi lo frequenta. Ma che sia un uomo di cultura, va al di là di ogni ragionevole dubbio.

<<Quando mi dai dell’ignorante dovresti quanto meno sciacquarti la bocca>> – ha tuonato Signorini, mettendo a tappeto la ragazza con eleganza e senza cadere nel facile insulto a effetto.

Il fatto per la De Lellis di sentirsi talmente tanto figa e superiore da potersi mettere in asse con una persona più grande di lei, più intelligente di lei (su questo non ci piove) è la palese dimostrazione, lo ripeto, dell’atteggiamento sbagliato dei giovani d’oggi. Della loro mancanza di umiltà, ma anche di coscienza.

Ora non mettiamola sulla ribellione a un uomo di potere come Signorini. Perché la De Lellis non ha certamente insultato il giornalista per combattere la sua influenza negli ambienti berlusconiani.

E’ solo una ragazzina viziata (e le urla della madre di lei contro Signorini in studio durante lo scontro ci fanno capire il perché), che si sente un po’ troppo importante, decisamente presuntuosa che deve augurarsi di andare avanti sempre grazie alle possibilità di papà e mammà.

Perché ora vive la sua vita virtuale sui social e meditica in tv e sui giornali. Ma quando tutta questa onda di successo passerà, il confronto con la vita vera sarà molto, ma molto diverso.

ANDREA IANNUZZI

Potrebbe piacerti anche…

You must be logged in to post a comment Login

BOLLICINE VIP